Anziani e fragili: il progetto di “EsserCi – To Care” di Gallarate si aggiudica il contributo di Regione Lombardia

fra le azioni la creazione di “Antenne di Comunità” per far emergere i bisogni della popolazione anziana e dei soggetti fragili, attraverso volontari adeguatamente formati e residenti nelle diverse realtà territoriali

assistenza anziani

“EsserCi – To Care” è il progetto che si è aggiudicato il contributo di Regione Lombardia nell’ambito del Bando rivolto al Terzo Settore 2023/2025, presentato da Auser Insieme Gallarate APS-ETS, ente capofila, in partenariato con Auser Insieme di Busto Arsizio e cinque organizzazioni di volontariato, ovvero Associazione Parkinson Insubria sezione di Cassano Magnano, Associazione Varese Alzhaimer, Associazione La Porta Aperta di Besnate, Associazione Assieme a Francesco di Busto Arsizio, l’Associazione nazionale Terza Età Attiva di Solidarietà di Varese (ANTEAS) e con il supporto della rete di sostegno costituita dai comuni di Gallarate, Busto Arsizio, Somma Lombardo e Besnate, gli istituti scolastici Giovanni Falcone, l’Istituto Tecnico Superiore Gadda Rosselli di Gallarate e Istituto Fermi e Associazione ABC cooperativa sociale e associazione ASD Propatria Polisportiva

Il progetto si propone di realizzare un’articolata azione di tutela, inclusione e valorizzazione della popolazione anziana e dei soggetti fragili, individuando tempestivamente situazioni di necessità e di bisogno per attivare una rete di supporto e di sostegno, segnalare situazioni di difficoltà o di bisogno ai servizi sociali o ai territori preposti, con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone anziane sole, fragili o con disabilità attraverso una serie di attività: – Creazione di “Antenne di Comunità” per far emergere i bisogni della popolazione anziana e dei soggetti fragili, attraverso volontari adeguatamente formati e residenti nelle diverse realtà territoriali; – Servizio di Telefonia attiva per contattare a cadenza prestabilita le persone sole o le persone fragili per poter individuare situazioni di necessità e di bisogno attivando, eventualmente, una rete di supporto e favorire la presa in carico della persona; – Azioni di coinvolgimento attivo e di contrasto alle solitudini involontarie, attraverso laboratori ricreativi volti al mantenimento delle autonomie e al coinvolgimento dei caregiver (familiari e assistenti familiari) e attraverso incontri, informativi e preventivi, aperti alla cittadinanza con esperti sulle diverse fragilità (anziani, demenza, Parkinson, disabilità); – Interventi per accrescere l’autonomia e favorire una migliore gestione della vita quotidiana, promuovendo l’utilizzo di strumenti tecnologici (PC e smartphone) attraverso il coinvolgimento degli studenti delle scuole facenti parte della rete di supporto al progetto, e creando un sistema di cura di prossimità attraverso servizi di assistenza domiciliare con l’invio di figure professionali qualificate con lo scopo di evitare o ritardare il ricorso all’ospedalizzazione; – Percorsi formativi, in collaborazione con gli Enti Locali e le ASST, per avviare incontri rivolti alla cittadinanza circa l’accessibilità ai servizi, ai sostegni economici e sociali previsti dalla legislazione. Realizzazione di un percorso di sensibilizzazione e valorizzazione del ruolo dei caregiver familiari, rafforzando l’affiancamento utile a favorire la conciliazione dei tempi di lavoro e cura. Inoltre, si ha l’intento di sensibilizzare gli studenti delle scuole superiori in merito alla realtà del volontariato.

Le iniziative si svolgeranno all’interno degli ambiti territoriali di Gallarate, Busto Arsizio e Somma Lombardo e presso le sedi dei partner di progetto, tra Gennaio 2024 e Settembre 2025, secondo un calendario che sarà di volta in volta comunicato alla cittadinanza, attraverso i canali social e i siti internet dei partner. La presentazione del Progetto si terrà Mercoledì 06 dicembre alle ore 10,00 presso il Museo MA*GA (via Egidio De Magri, n. 1 Gallarate). Al termine, seguirà un aperitivo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 04 Dicembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.