“Fermate la produzione di armi”, il corteo contro la guerra sfila a Venegono Superiore

Il ritrovo dei manifestanti è stato al parco Pratone di Venegono per un corteo fino agli stabilimenti Leonardo: "Nel 2022 sono stati spesi oltre 2.200 miliardi di dollari in armamenti"

Duecento persone hanno sfilato a Venegono superiore alla nuova manifestazione per la Palestina che si è svolta sabato 2 dicembre nel pomeriggio contro quanto sta succedendo a Gaza e in Cisgiordania.

Il ritrovo dei manifestanti è stato a Venegono per un corteo fino agli stabilimenti Leonardo: “Dobbiamo fermare la produzione di armi – ha esordito Michela Mazzucchi del Comitato varesino per la Palestina -, perché anche il nostro paese partecipa alla morte di tanti civili”.

Elio Pagàni del “Comitato Abbasso la guerra” ha parlato del forte riarmo che il mondo sta vivendo: “Nel 2022 sono stati spesi oltre 2.200 miliardi di dollari in armamenti. La Nato ha il 55% di questa enorme cifra. La Leonardo è all’ottavo posto tra le aziende produttrici e dobbiamo chiedere di bloccare questa situazione”. Dal parco Pratone il corteo si è mosso verso l’azienda di Venegono.

“La strage del popolo palestinese parte anche dalla provincia di Varese”, corteo alla Leonardo di Venegono Superiore

La manifestazione a Venegono segue due precedenti momenti che gli attivisti avevano organizzato a Varese, il primo durante un corteo nelle vie del centro di Varese il 28 ottobre (LEGGI QUI) e un secondo il 12 novembre (LEGGI QUI).

Pubblicato il 02 Dicembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.