Tax Free: l’Italia abbassa la soglia a 70 euro per richiedere il rimborso dell’IVA

Dal 1 febbraio la riduzione del limite di spesa per usufruire del Tax Free Shopping passa da 154,90 a soli 70 euro. Un forte vantaggio per i commercianti italiani nei confronti del Canton Ticino

carrello della spesa da pixabay

Grandi novità per il Tax Free nella nuova legge di bilancio appena approvata dal Parlamento. Un argomento caldo nelle relazioni con il vicino Canton Ticino. A partire dal 1° febbraio 2024, l’Italia introduce una significativa modifica per incentivare i flussi turistici internazionali e stimolare i consumi dei cittadini non europei sul territorio nazionale. La riduzione del limite di spesa per usufruire del Tax Free Shopping da 154,90 a soli 70 euro promette di aprire nuove opportunità per il settore commerciale e turistico.

Il Tax Free Shopping è un incentivo fiscale che consente ai turisti non residenti nell’Unione Europea di ottenere un rimborso dell’IVA pagata su determinati beni acquistati durante il loro soggiorno. Questa agevolazione ha dimostrato di essere un potente strumento per attrarre visitatori internazionali, incoraggiando al contempo una maggiore spesa all’interno del paese.

Nelle zone di confine come il Varesotto questo intervento può portare a forti vantaggi per il commercio. Da considerare inoltre che per i cittadini Ticinesi, oltre a un tradizionale maggior potere d’acquisto,  è un periodo già favorevole grazie a un franco molto forte rispetto al cambio con l’euro.

Questa mossa strategica è volta a sfruttare appieno il potenziale economico del settore turistico, considerando il contributo significativo che i visitatori internazionali possono apportare all’economia italiana. L’abbassamento del limite di spesa facilita l’accesso al Tax Free Shopping. Le imprese del settore commerciale saranno tra i principali beneficiari di questa iniziativa, in quanto vedranno un aumento potenziale delle vendite, specialmente su beni di lusso e articoli di alta gamma.

Oltre ai vantaggi economici, la riduzione del limite di spesa per il Tax Free Shopping contribuirà anche a consolidare l’immagine dell’Italia come destinazione turistica accogliente e favorevole agli acquisti. La semplificazione delle procedure per ottenere il rimborso dell’IVA potrebbe rendere l’esperienza di shopping più piacevole e senza complicazioni per i visitatori internazionali.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 02 Gennaio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.