In cammino tra natura e storia: la via del marmo rosa da Candoglia al Duomo di Milano

Il progetto si è evoluto disegnando un vero e proprio cammino laico di 170 chilometri che congiunge le località di Ornavasso e Candoglia (VCO) famose per le cave di marmo, al Duomo di Milano

Generico 19 Feb 2024

Tra i tanti itinerari proposti al pubblico sempre più numeroso di escursionisti – italiani e non – spicca la proposta della lombarda Sonia Cipriani, ricercatrice sanitaria, guida ambientale escursionistica e guida del Parco del Ticino con una grande passione per il cammino e gli ambienti d’acqua (www.percorsidacqua.eu).

«L’ho intitolata LA VIA DEL MARMO ROSA. Sottotitolo: in cammino da Candoglia al Duomo di Milano. La genesi del progetto ha inizio con il primo accompagnamento nel 2014, quando l’idea è stata quella di organizzare un percorso sul tema delle vie d’acqua e poi dal fiume Ticino alla darsena di Milano, già realizzato e accompagnato da me in 3 edizioni di 7 tappe e 120 chilometri – spiega Sonia Cipriani -. Ma fortunatamente per gli appassionati il progetto si è evoluto disegnando un vero e proprio cammino laico di 170 chilometri che congiunge le località di Ornavasso e Candoglia (VCO) famose per le cave di marmo, al Duomo di Milano».

«LA VIA DEL MARMO ROSA si configura come un itinerario studiato in maniera approfondita, con scelte dettate dal paesaggio, dall’attinenza al tema, ma anche della sicurezza. Pensato per chi desidera camminare scoprendo la tematica affascinante delle vie d’acqua che di quei marmi hanno consentito il trasporto fin dalla fine del XIV secolo – continua Sonia Cipriani-. Oltre all’itinerario principale, ho studiato percorsi che si raccordano con stazioni di treni e bus. Questo consente di percorrere anche solo una singola tappa giornaliera oppure scegliere il viaggio di più giorni, pernottando nelle numerose strutture ricettive presenti lungo il percorso».

«Sono a disposizione per escursioni guidate attraverso un territorio che racconta una storia d’acqua lunga mille anni. Ogni tappa guidata sarà accompagnata da momenti dedicati alla narrazione nei quali si svilupperà il tema principale, ma approfondendo anche alcuni temi specifici. Fra questi: dalla Cava Madre di Candoglia a quella del granito rosa di Baveno sul lago Maggiore, alle dighe del Panperduto, fino alle ville di campagna della nobiltà milanese, alla cerchia interna dei navigli e, infine, al Duomo di Milano – prosegue la guida -. Dal 6 al 17 marzo di quest’anno, meteo permettendo, si terrà un’inaugurazione simbolica del cammino. Per l’occasione, insieme ad un gruppo di amici escursionisti che si sono appassionati al progetto, percorreremo l’intero itinerario. Lungo il percorso sono previsti incontri con rappresentanti di enti, istituzioni, associazioni, ecomusei e altre realtà con le quali, fin dal 2014, ho  creato una proficua rete di collaborazione che contribuirà ad arricchire l’esperienza di cammino. In particolare è previsto un incontro con i rappresentanti del Parco del Ticino che si ringrazia per il supporto fornito in quest’ultimo anno di lavoro. L’arrivo è previsto in piazza del Duomo a Milano nel tardo pomeriggio di domenica 17 marzo. Chi vorrà potrà unirsi negli ultimi chilometri per festeggiare questo avvenimento».

Per maggiori informazioni e rimanere aggiornati su date e biglietti, basta visitare il sito www.percorsidacqua.eu (il sito www.laviadelmarmorosa.it è in costruzione e verrà pubblicato a breve), oppure inviare una mail a questi indirizzi: sonia@laviadelmarmorosa.it o lalla@laviadelmarmorosa.it.

Pagina facebook QUI

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 23 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.