Irregolarità al mercato di Busto Arsizio. Sospese 6 attività

Controlli congiunti dei Carabinieri e della polizia locale tra i banchi di piazzale dei Bersaglieri. Rilevate varie irregolarità tra cui la pesatura della merce e lavoratori in nero

mercato busto arsizio

Nel quadro della collaborazione avviata fra l’Ispettorato Territoriale di Varese (I.T.L.), il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri e i Comandi di Polizia Locale della provincia, nella mattinata del 22 febbraio scorso è stata effettuata un’attività di controllo nell’area del mercato principale di Busto Arsizio.

L’attività di controllo coordinato, che ha coinvolto 11 ispettori del lavoro, 13 operatori di polizia locale ed 8 carabinieri, ha riguardato gli imprenditori del mercato all’aperto di piazzale dei Bersaglieri, in particolare indirizzata al controllo dei commercianti del settore ortofrutticolo.

L’ispezione, si è resa inoltre necessaria dalle numerose segnalazioni ricevute e dai riscontri ed accertamenti effettuati dal nuovo Nucleo di Presidio del Territorio e di Controllo dei Mercati, coordinato dalla Vice commissaria Bonazzoli, ed è stata finalizzata sia alla ricerca di eventuali irregolarità di carattere annonario e commerciale che di violazioni in materia di lavoro nero/irregolare, salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

A seguito dei controlli, effettuati su 7 imprese, sono state accertate 15 posizioni lavorative di cui 3 sono risultate irregolari e due lavoratori sono risultati sprovvisti di permesso di soggiorno e sottoposti a fotosegnalamento presso la Compagnia Carabinieri di Busto Arsizio.

L’ammontare delle sanzioni amministrative comminate per irregolarità in materia lavoristica è pari a circa 15 mila euro mentre quelle per violazioni a norme in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro ammontano a circa 30 mila euro ed hanno comportato la sospensione amministrativa di 6 attività imprenditoriali.

In materia commerciale ed annonaria sono ancora in corso accertamenti d’ufficio circa le posizioni amministrative delle ditte controllate; tuttavia sono emerse altresì diverse violazioni sulla mancata o non corretta esposizione dei prezzi, sull’irregolare posizionamento dei prodotti alimentari ed in un caso sono state riscontrate irregolarità sulla pesatura dei prodotti al consumatore direttamente durante le operazioni di vendita.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 26 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.