La Giunta regionale stanzia per Varese 3 milioni e mezzo di euro per la manutenzione delle strade provinciali

Stanziati per la totalità delle province lombarde 50,1 milioni di euro. Interventi previsti sulla SP 20 e SP 57 a Gazzada Schianno, SP 1 nei Comuni di Gavirate, Cocquio Trevisago, Caravate, Gemonio, Cittiglio e sulla Sp 49 nei Comuni di Besnate e Arsago Seprio

lavori stradali

Regione Lombardia stanzia 50,1 milioni di euro per finanziare la manutenzione straordinaria delle strade provinciali. Lo stabilisce una delibera della Giunta regionale approvata su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Opere pubbliche, Claudia Maria Terzi.  I fondi finanziano interventi programmati per il triennio 2024-2026.

Alla provincia di Varese saranno destinati 3 milioni e mezzo di euro:1.350.000 di euro per la riqualificazione e messa in sicurezza delle SP 20 e SP 57 nel comune di Gazzada Schianno; 1.145.500 euro per la riqualificazione della SP 1 nei Comuni di Gavirate, Cocquio Trevisago, Caravate, Gemonio, Cittiglio; 1.100.000 euro riqualificazione SP 49 – nei Comuni di Besnate e Arsago Seprio. In tutti e tre gli interventi previsti in provincia di Varese l’avvio lavori è previsto nel 2025 il termine nel 2026.

«Investiamo risorse importanti – ha evidenziato il presidente Attilio Fontana – con la finalità di garantire l’efficienza delle infrastrutture e dunque la sicurezza dei cittadini e dei mezzi che percorrono la rete stradale della Lombardia».

«Finanziamo – ha affermato l’assessore Terzi – un totale di 52 interventi richiesti dalle Province coprendo integralmente i costi di realizzazione. I cittadini, le imprese, il sistema economico-sociale della Lombardia deve poter usufruire di strade adeguatamente manutenute, sicure e funzionali».

«L’impegno di Regione Lombardia – ha proseguito Terzi – è costante: il finanziamento odierno si aggiunge ai 35 milioni di euro stanziati pochi mesi fa per la manutenzione e il monitoraggio dei manufatti provinciali come ponti, gallerie e sottopassi».

«La responsabilità della manutenzione delle arterie provinciali è in capo appunto alle Province – ha sottolineato Terzi – ma come Regione abbiamo deciso di rinnovare il sostegno a questi enti fondamentali per la gestione del territorio. Da anni eroghiamo contributi finalizzati alla messa in sicurezza delle infrastrutture viabilistiche provinciali».

La ripartizione dei contributi regionali per provincia e città metropolitana nel triennio 2024-2026:  BERGAMO: 6.210.000 euro; BRESCIA: 8.046.000 euro; COMO: 3.087.000 euro; CREMONA: 3.793.500 euro; LECCO: 1.777.500 euro; LODI: 2.124.000 euro; MANTOVA: 4.959.000 euro; MILANO: 5.100.000 euro; MONZA B.: 2.097.000 euro; PAVIA: 7.672.500 euro; SONDRIO: 1.638.000 euro.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 19 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.