Lavori di potatura ai bagolari di via De Bustis e via Toniolo: “Vanno liberati i punti luce”

I filari offrono un'ombreggiatura eccellente al punto che, quando sono carichi di foglie, interferiscono con l'illuminazione pubblica. Necessario uno sfoltimento in prossimità delle lampade

bagolari busto arsizio

Hanno preso il via oggi, nonostante le condizioni meteo non siano ancora favorevoli, i lavori di potatura delle piante lungo via Bernardino de Bustis e via Toniolo, due tra i viali alberati più belli della città grazie ai due filari di bagolari che d’estate creano una verdissima quinta di ombra.

Purtroppo ne fanno anche troppa al punto da interferire con l’illuminazione pubblica e, come afferma il consigliere delegato al Verde Orazio Tallarida, «gli interventi consistono nella rimozione delle parti secche e nel taglio dei rami che interferiscono con i punti luce dell’impianto di illuminazione pubblica. Si tratta quindi di un’iniziativa che ha lo scopo di migliorare le condizioni di sicurezza delle vie, sia per i pedoni e i ciclisti, che per gli automobilisti».

I lavori sono iniziati dall’incrocio tra via Magenta e via Toniolo e continueranno nei prossimi giorni.

bagolari via de bustis

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 28 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.