Passa l’emendamento che salvaguarda i falò tradizionali

Festeggiano i promotori leghisti in parlamento tra i quali il deputato Candiani: "Una tutela per tradizioni antiche che la Lega vuole siamo tramandate"

Falò Sant’Antonio varese

Con un emendamento della Lega alla legge sulla salvaguardia delle manifestazioni di rievocazione storica e del patrimonio culturale immateriale, sarà consentita per legge l’organizzazione dei falò tradizionali. Un’usanza diffusa su tutto il territorio nazionale, dai falò di Sant’Antonio a gennaio, ai pan e vin veneti, ai tanti organizzati in occasione del passaggio tra l’inverno e la primavera.

Festeggiano i promotori leghisti in parlamento: “Una tutela per tradizioni antiche che la Lega vuole siamo tramandate, rispetto alle esasperazioni ambientaliste che ne hanno spesso intralciato l’organizzazione – Dichiarano i deputati della Lega Stefano Candiani, Fabrizio Cecchetti, Luca Toccalini, Rebecca Frassini, Simona Bordonali, Silvana Comaroli, Erik Pretto, Gianangelo Bof -. Un sano patrimonio culturale e di identità del territorio che viene preservato con l’approvazione di questo emendamento, entrando in legge”.

Nello specifico gli articoli approvati recitano che “L’accensione di falò in occasione di manifestazioni di rievocazione storica e ricorrenze della tradizione popolare non rientrano nel campo di applicazione della parte IV «Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati» del decreto legislativo n. 152 del 2006 «Norme in materia ambientale». Inoltre, “le regioni hanno la facoltà di regolamentare, in conformità alle normative nazionali, la salvaguardia dei falò e dei fuochi rituali delle manifestazioni di rievocazione storica e ricorrenze della tradizione popolare“.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 20 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.