Scippatore seriale arrestato dalla polizia in flagranza di reato: colpiva donne in bici a Busto Arsizio

L'uomo, un cinquantenne, intercettato da una pattuglia che l'ha seguito e fermato appena commesso il reato. Per i colpi usava “Ciao“ e “Gilera“

volante polizia generica commissariato busto arsizio

Pochi indizi ma buoni: nessuna targa ma il modello dei motorini coi quali si avvicinava alle vittime per colpire: infatti la polizia proprio grazie a queste poche indicazioni lo ha colto in flagranza di reato e arrestato con l’accusa di furto con strappo e resistenza a pubblico ufficiale.

Sono state diverse le segnalazioni di furti e scippi, tutti commessi ai danni di donne in bicicletta, spesso anziane, che venivano affiancate da un individuo su uno scooter che prelevava la borsetta dal portapacchi o la strappava via alle vittime dileguandosi. L’ultimo caso è avvenuto in via Dante a Busto Arsizio intorno a mezzogiorno di sabato scorso.

I poliziotti del Commissariato, avendo pochi elementi a disposizione poiché nessuna delle vittime era stata in grado di annotare la targa del ciclomotore utilizzato, un Ciao e uno scooter Gilera neri, o di descrivere il malvivente, vestito di scuro e con casco integrale, hanno effettuato discreti servizi di osservazione con auto “civetta” per intercettare il ciclomotore segnalato Ieri mattina intorno a mezzogiorno, nel quartiere bustocco di Beata Giuliana, hanno avvistato un motociclista corrispondente per abbigliamento a quello descritto in sella a uno scooter Gilera, la cui targa era stata modificata con nastro adesivo. Gli agenti, insospettiti, hanno iniziato un pedinamento e a Legnano il motociclista è stato colto in flagranza mentre commetteva un furto ai danni di una donna in bicicletta, con le stesse modalità delle precedenti segnalazioni.

Percorse poche decine di metri lo scippatore è stato raggiunto dai poliziotti, provando a fuggire anche scalciando contro gli agenti. L’uomo, un cinquantaseienne italiano residente a Busto Arsizio, con diversi precedenti soprattutto per reati dello stesso genere e attualmente sottoposto a una misura alternativa alla detenzione, è stato arrestato in flagrante per furto con strappo e resistenza a pubblico ufficiale. Le indagini proseguono per accertarne il coinvolgimento negli analoghi colpi commessi negli ultimi tempi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 22 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.