Un sottopasso per la Nuova Marna, un tratto di strada da Sesto Calende ad Angera resta chiuso a marzo

Un nuovo cantiere - un sottopasso pedonale nell'area della ex Marna - ferma per quattro settimane la strada che porta dal centro di Sesto Calende (e dal Ponte di Ferro) verso Lisanza e Angera. Come cambia la viabilità, ciclopedonale compresa

Nuova Marna Sesto Calende

Dal prossimo 4 marzo, per praticamente un mese, la viabilità di Sesto Calende subirà una serie di importanti modifiche in direzione nord, lungo la strada provinciale che porta dal centro della città verso Angera.

In attesa della sala civica della Nuova Marna e della sede della canottieri CSCK, nel centro cittadino continuano a pieno regime i cantieri del doppio progetto, il più atteso e ambizioso (oltreché il più costoso) dell’intero mandato del sindaco Giovanni Buzzi. Tra motivi di sicurezza di “uno scavo aperto” e alternative viabilistiche, la realizzazione di un sottopassaggio pedonale che collegherà le due opere fermerà circa un chilometro di strada influenzando fino al 29 marzo complessivamente quattro vie sestesi: via Remo Barbieri, via Angera, via Tortorino e via Del Passero. 

Come spiegato dal primo cittadino insieme al Comandante della Polizia Locale Monica Mastriani e all’architetto dell’ufficio tecnico Emanuela Cornacchia «La realizzazione del sottopasso comporterà la chiusura totale di un pezzo di strada, non era possibile in alcun modo lavorare diversamente, per esempio con lo stringitubo – commenta Buzzi -. Il nuovo parcheggio della sala civica prevede un raccordo pedonale che porta allo “sbarco” in sicurezza direttamente sulla zona del lungofiume; da lì si potrà risalire per andare verso il Municipio oppure scendere verso il lago, dove si trovava il vecchio parco giochi, prima che venisse spostato».

IN FUTURO DUE ROTONDE PER REGOLARE L’AREA DELLA NUOVA MARNA

Per quanto riguarda il traffico veicolare, due sostanziali novità saranno invece introdotte prima della consegna delle opere, spiega sempre Buzzi.

La prima riguarda una nuova rotatoria nel parcheggio Metropolis (realizzata con fondi regionali), che sarà riqualificato; la seconda, invece, tocca l’accesso alla sala civica e ai parcheggi, che sarà da un solo lato di guida: chi arriva da Angera in macchina non potrà più direttamente “svoltare a sinistra” (come per anni si è fatto per entrare nel vecchio Piazzale Rovelli) ma dovrà superare l’area, prendere l’attuale rotonda di Via Remo Barbieri e tornare, brevemente, indietro per qualche metro. In sintesi, il tratto di strada comprendente la sala civica e la canottieri sarà regolato da due rotonde, la nuova, all’altezza del parcheggio metropolis, e quella già esistente da cui si accede al ponte di Ferro verso Castelletto o Arona.

Nei progetti dell’amministrazione (approvato ieri in giunta, ndr.), inoltre, è presente pure una terza rotonda su Via Tortorino, così da avere margine per «un punto di attacco con la ciclabile» dal retro della stazione e del centro sportivo (skatepark).

…. INTANTO, A MARZO, COSÌ CAMBIA LA VIABILITÀ:

Prima della nuova rotatoria, però, la realizzazione del sottopasso, i cui lavori inizieranno alle 9 del 4 marzo, con durata prevista tra le tre e le quattro settimane, come indicato tra l’altro nell’ordinanza pubblicata sul sito del Comune dove viene riportato come termine il «29 marzo, o comunque sino a termine lavori».

«I lavori dovrebbe concludersi nelle prime tre settimane di marzo» sottolinea Buzzi, che nell’ordinanza ha comunque preferito dettare tempi più precauzionali. La chiusura totale traffico riguarda in misure diverse pedoni, bici (compresa la ciclopedonale a partire dall’altezza del Campeggio La Sfinge fino al ponte di Ferro), macchine e mezzi pesanti, questi ultimi impossibilitati a passare dalla strada alternativa di Via Tortorino a causa delle dimensioni, come prevede già l’attuale divieto.

«Per chi arriva da Angera l’accesso ai parcheggi del retro della Stazione ferrovia sarà garantito anche al mercoledì, giorno del mercato, come sempre avviene. Al mercoledì la chiusura della zona del campo sportivo sarà “normale”» risponde Buzzi, il che, dal momento della doppia chiusura (cantiere del sottopasso in Via Remo Barbieri e mercato in Viale Lombardia), significa prestare una particolare attenzione al mercoledì se si vuole raggiungere il centro o arrivare sul Sempione.

«Siamo consapevoli e i primi a sapere che questo cantiere avrà un impatto – conclude il sindaco, che preannuncia “un bilancio di fine mandato” -. Ma ci sono due modi di fare amministrazione: se non si fa niente non si dà fastidio a nessuno, fare qualcosa, invece, comporta purtroppo dei brevi fastidi per il meglio della città. Ripenso alla chiusura del Ponte di Ferro o del Cavalcavia Marchetti, disagi temporanei di cui però non si ricorda già più nessuno. Nel frattempo, con finanziamenti esterni, abbiamo realizzato importanti lavori di messa in sicurezza».

Nuova Marna Sesto Calende

L’ORDINANZA DEL COMUNE NEL DETTAGLIO:

IN VIA REMO BARBERI:
• è istituito il DIVIETO DI CIRCOLAZIONE VEICOLARE E PEDONALE dall’intersezione di via Roma all’intersezione con via Tortorino dalle ore 09.30 del giorno 04.03.2024 alle ore 19.00 del giorno
29.03.2024 o comunque sino a termine lavori.

IN VIA ANGERA
• è istituito il DIVIETO DI CIRCOLAZIONE PER GLI AUTOCARRI CON MASSA SUPERIORE
ALLE 3.5 T eccetto gli autocarri con direzione quartiere Sant’Anna dall’intersezione di via Lombardia sino all’intersezione con via Tortorino dalle ore 09.30 del giorno 04.03.2024 alle ore 19.00 del giorno 29.03.2024 o comunque sino a termine lavori.
• è istituito il DIVIETO DI CIRCOLAZIONE sulla pista ciclopedonale dal Campeggio la Sfinge sino al Ponte di Ferro dalle ore 09.30 del giorno 04.03.2024 alle ore 19.00 del giorno 29.03.2024 o comunque sino a termine lavori,

VIA TORTORINO
• è istituito il DIVIETO DI CIRCOLAZIONE PER GLI AUTOCARRI CON MASSA SUPERIORE
ALLE 3.5 T dalla rotatoria di via Lombardia sino all’intersezione con via Angera dalle ore 09.30 del
giorno 04.03.2024 alle ore 19.00 del giorno 29.03.2024 o comunque sino a termine lavori
✓ E’ istituito per i veicoli provenienti da via Roma L’OBBLIGO DIREZIONE A DESTRA per raggiungere
la direzione Corso Matteotti/Via Ferrarin e successivamente percorrere il regime di deviazione dalle
ore 09.30 del giorno 04.03.2024 alle ore 19.00 del giorno 22.03.2024 o comunque sino a termine
lavori;
VIA DEL PASSERO
• è istituito il DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA 00/24 su ambo i lati dalle ore 09.30 del giorno 04.03.2024 alle ore 19.00 del giorno 22.03.2024 o comunque sino a termine lavori

È FATTO OBBLIGO PER GLI AUTOCARRI CON MASSA SUPERIORE ALLE 3.5 T DI
PERCORRERE IL REGIME DI DEVIAZIONE COME DA SEGNALETICA INSTALLATA
SUL TERRITORIO COMUNALE

✓ DA ANGERA DIREZIONE SESTO CALENDE: Via Angera, Via Lombardia; Via San Vincenzo, Via
del Passero, Via San Donato, Via Alessandro Marchetti, Via Vittorio Veneto.
✓ DA SESTO CALENDE DIREZIONE ANGERA: Via Vittorio Veneto, Via Alessandro Marchetti, Via San
Donato, Via del Passero, Via San Vincenzo, Via Lombardia, Via Angera

PER TUTTI I VEICOLI È FATTO OBBLIGO PROCEDERE SU PERCORSI ALTERNATIVI
COSI INDICATI DALLE ORE 09.30 DEL GIORNO 04.03.2024 ALLE ORE 19.00 DEL
GIORNO 29.03.2024 O COMUNQUE SINO A TERMINE LAVORI
✓ DA ANGERA DIREZIONE SESTO CALENDE: Via Angera, Via Lombardia; Via Capricciosa, Via San
Donato, Via Alessandro Marchetti, Via Vittorio Veneto.
✓ DA SESTO CALENDE DIREZIONE ANGERA: Via Vittorio Veneto, Via Alessandro Marchetti, Via San
Donato, Via Capricciosa, Via Lombardia, Via Angera

Marco Tresca
marco.cippio.tresca@gmail.com

 

Rispettare il lettore significa rispettare e descrivere la verità, specialmente quando è complessa. Sostenere il giornalismo locale significa sostenere il nostro territorio. Sostienici.

Pubblicato il 21 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.