Varese non bello ma coriaceo: 0-0 in casa della Fezzanese

Un punto su un campo difficile per i biancorossi, non nella loro migliore giornata, ma capaci di reggere anche nel finale dopo l'espulsione di Molinari

fezzanese varese calcio

Il Varese non brilla e non è certo nella versione migliore, ma a Sarzana – sul difficile campo della Fezzanese – si porta a casa un punticino che non è molto ma è sicuramente qualcosa. Anche perché i verdi liguri hanno flirtato a più riprese con il gol, sbagliando un paio di buone occasioni ma trovando davanti anche un Ferrari pronto a difendere la propria porta, come al 26′ del primo tempo quando sfodere un super intervento per parare l’incornata di Santeramo. Nella ripresa, quando i biancorossi sembrano sbloccarsi, la traversa respinge il colpo di testa ravvicinato di Furlan e poi Molinari lascia i suoi in 10 prendendosi due ammonizioni. 

Non una gran prestazione, quindi, per la squadra di Corrado Cotta, che con questo punto si tiene almeno il terzo posto in classifica, in attesa di riabbracciare settimana prossima – sabato 2 marzo – il “Franco Ossola” per la gara contro il Chieri.

FISCHIO D’INIZIO
A meno di una settimana dal colpo di Albenga, prima vittoria esterna del 2024, il Varese passa dalla Liguria di Ponente a quella di Levante, ospite a Sarzana della Fezzanese. Mister Corrado Cotta in settimana ha perso per infortunio agli adduttori Filippo Di Maira e non recupera neanche Nicolò Palazzolo. Non cambia il modulo: 4-3-1-2 che vede in avanti Stampi alle spalle di Banfi e Furlan, chiamato a una risposta positiva dopo un paio di partite senza neanche entrare in campo. La Fezzanese, capace all’andata di espugnare il “Franco Ossola”, arriva da una pesante sconfitta ad Asti. L’allenatore Cristiano Rolla cambia modulo, lasciando la difesa a 3 che ha schierato fino a oggi e lanciando un 4-2-3-1 nel quale l’ex Cantatore al centro sulla trequarti alle spalle di capitan Baudi, unica punta.

PRIMO TEMPO
Il Varese parte meglio, tiene il possesso palla ma non riesce a trovare varchi nella difesa verde. La Fezzanese, sorniona, si difende con ordine e prova a sfruttare gli errori biancorossi, come al 15′ quando Cottarelli pasticcia con il pallone in area, Fiori gli ruba palla e serve Cantatore che però calcia fuori da ottima posizione. Per la prima vera occasione da gol biancorossa bisogna attendere il 26′ quando Malinverno recupera palla in zona pericolosa, entra in area e calcia incrociando con il destro mandando però fuori di poco. Dall’altra parte è ancora Cantatore il più pericoloso: al 29′ una deviazione su tiro di Fiori gli fa arrivare palla in ottima posizione, ma Ferrari è ben piazzato sul tentativo in acrobazia e blocca. I biancorossi proseguono con un giropalla che non dà frutti, mentre dopo la mezzora i padroni di casa alzano la spinta e vanno vicini al gol al 35′ con l’incornata di Santeramo su azione d’angolo che impegna Ferrari a una super parata. Poco dopo è Baudi a provare la girata mandando di poco a lato. Nel finale di tempo il Varese commette qualche errore di troppo in palleggio, non riesce a prendere campo e così deve stringere i denti per tenere lo 0-0 fino all’intervallo.

SECONDO TEMPO
Il Varese riparte con Ortelli al posto di Stampi ma la gara non si sblocca per i biancorossi, anzi, all’8′ Bruccini di testa su corner manda di poco alto sulla traversa. Vitofrancesco e compagni però continuano a soffrire e la Fezanese si rende pericolosa ancora al 12′ con il mancino di Nicolini che passa non distante dal palo dopo una deviazione. Sul corner seguente Ferrari esce a vuoto e serve il rinvio sulla linea di porta di Zazzi per evitare guai. Con il passare dei minuti è però il Varese a uscire, anche grazie all’ingresso di Liberati per Perissinotto che dà maggiori soluzioni offensive. Al 21′ Banfi ci prova in semirovesciata ma Salvalaggio para in tuffo, mentre al 26′ è la traversa a respingere il tentativo di testa di Furlan da due passi su angolo. Quando i biancorossi sembrano riuscire a spingere con forza, al 28′ restano in 10. Molinari prima anticipa l’avversario, poi però si allunga la palla ed entra in ritardo su Nicolini prendendosi un secondo cartellino giallo che si traduce in espulsione. Cotta inserisce Bernacchi per Furlan e rafforza la retroguardia per un finale di sofferenza. Al 41′ Baudi chiama alla parata Ferrari con una punizione potente, due minuti dopo è invece una zolla del campo a tradire Baudi, che calcia alto dal cuore dell’area ben servito da Mariotti. Nei 4′ di recupero però la Fezzanese non sfonda, il Varese al contrario prova anche il colpo a sopresa che però non arriva. Alla fine è 0-0 con un punto a testa.

TABELLINO
FEZZANESE – VARESE 0-0 (0-0)
FEZZANESE (4-2-3-1): Salvalaggio; Selimi, Del Bello, Santeramo, Stradini; Bruccini, Nicolini; Giampieri, Cantatore (25′ st Mariotti), Fiori (27′ st Lazzoni); Baudi. A disposizione: Angeletti, Guelfi, Gabelli, Beccarelli, Banti, Scarlino, Cecchetti. All.: Rolla.
VARESE (4-3-1-2): Ferrari; Vitofrancesco, Cottarelli, Molinari, Benacquista; Malinverno, Zazzi, Perissinotto (15′ st Liberati); Stampi (1′ st Ortelli); Furlan (29′ st Bernacchi), Banfi (39′ st Musumeci). A disposizione: Cassano, Pisan, Colombo, Popovchev, Settimo. All.: Cotta.
Arbitro: Antonini di Rimini (Tuccillo e Mulassano).
Corner: 7-2. Ammoniti: Selimi per la Fezzanese; Molinari, Bernacchi, Ortelli per il Varese. Espulso: al 28′ st Molinari (V) per doppia ammonizione Recupero: 0’ + 4’.
Note: giornata variabile, terreno pesante e non in perfette condizioni.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Sport e Malnate, passione e territorio per comunicare e raccontare emozioni
Pubblicato il 24 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.