La Lega di Varese raffredda la candidatura di Matteo Bianchi per Palazzo Estense

Il segretario cittadino Marco Bordonaro (foto) bolla come "prematura" la proposta dell'ex capolista del centrodestra

Personaggi generiche

Una risposta “attendista” , una stoccata, e un pensiero per i militanti che “combattono quotidianamente”: è stata accolta con una certa freddezza dai rappresentanti della Lega di Varese la decisione di Matteo Bianchi di ricandidarsi a sindaco di Varese.

Un’autocandidatura arrivata a sorpresa, con tre anni d’anticipo, a margine di una dichiarazione in consiglio Comunale: alla quale è stata data una risposta tanto meditata da apparire decisamente freddina. «Ringraziamo Matteo Luigi Bianchi per la sua ulteriore disponibilità a candidarsi sindaco di Varese nel 2027 – Commenta infatti Marco Bordonaro, segretario della Lega di Varese – La sua proposta verrà vagliata dal Direttivo, dai nostri Militanti e dai tanti nostri sostenitori nel capoluogo a tempo debito, in quanto è ovviamente assai prematura».

Il segretario della Lega varesina aggiunge anche un’opinione personale a riguardo: «Personalmente, anche vista la pluriennale esperienza di Bianchi in seno al Comitato delle Regioni di Bruxelles e il suo profilo più provinciale che cittadino, lo vedrei piuttosto candidato alle vicine elezioni Europee del prossimo Giugno 2024, anche in supporto alla candidata varesotta uscente Isabella Tovaglieri».

L’argomento non viene considerato però prioritario: «A margine del clamore per l’annuncio di una disponibilità alla candidatura, ricordo che al di là del rumore di un albero che cade c’è il silenzio di una foresta che cresce – sottolinea con una metafora Bordonaro – Militanti e gruppo consiliare stanno facendo un grande lavoro sulla città, combattendo quotidianamente, dai marciapiedi dei quartieri fino al consiglio comunale, contro una giunta comunale di sinistra lontanissima dalle esigenze dei cittadini e che ha rovinato la qualità della vita di migliaia di varesini. Varese sta perdendo molto terreno e molti treni, e la città paradisiaca dipinta dagli annunci del sindaco esiste solo sulla carta patinata dei giornali».

Il modo per affrontare la situazione è uno solo per il segretario della lega varesina: «Possiamo combattere efficacemente questa giunta solo facendo gioco di squadra – continua – Come stiamo facendo da un anno a questa parte, senza autoreferenzialità. Soprattutto, svolgendo il nostro ruolo sul territorio varesino con attenzione e continuità, le parole d’ordine che il nostro prossimo candidato sindaco, chiunque egli sarà, dovrà condividere appieno».

Più importante da segnalare, secondo la guida varesina del partito, è  attività della Lega di Varese, che anche in questi giorni prosegue: «Domani sera alle 21 i militanti incontreranno il gruppo consiliare al completo per un focus sull’amministrazione comunale, il nostro lavoro di opposizione e i nostri progetti per una Varese alternativa – conclude Bordonaro –  Mentre sabato mattina alle 10 ci sarà un incontro in sede a Varese per il “punto politico” tra i militanti della sezione e il capogruppo al Senato Romeo, l’onorevole Candiani, l’europarlamentare Isabella Tovaglieri, il consigliere regionale Emanuele Monti e il segretario provinciale Andrea Cassani».

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Pubblicato il 05 Marzo 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.