Elezioni in Valbossa (e dintorni), quel che sappiamo fino ad ora

Voci di popolo e conferme ufficiali. Ecco, allo stato attuale, la situazione in vista delle amministrative nei comuni di Gazzada Schianno, Buguggiate, Crosio Della Valle, Bodio Lomnago, Cazzago Brabbia, Brunello, Caronno Varesino, Lozza. Ma anche Morazzone e Castronno

fascia tricolore apertura

In alcuni comuni la situazione è già molto chiara da tempo. In altri si sta definendo di giorno in giorno. Di certo c’è che la macchina elettorale si è messa in moto e, seppur ancora con solo la prima ingranata, si sta avvicinando alle elezioni amministrative dell’8-9 giugno 2024.

La vera campagna elettorale è ancora lontana nella “piccola Valbossa”, ma i nomi di candidati e le possibili coalizioni passano di bocca in bocca, nei corridoi dei palazzi comunali e tra i cittadini curiosi di capire che cosa succederà.

Tra i Comuni della Val Bossa, feudo nato nel 1500, vanno al voto: Gazzada Schianno, Buguggiate, Crosio Della Valle, Bodio Lomnago, Cazzago Brabbia, Brunello, Caronno Varesino, Lozza. Tra i paesi confinanti anche Morazzone e Castronno.

E vediamo cosa sappiamo ad oggi, venerdì 15 marzo.

Gazzada Schianno: candidato sostenuto dalla Lega è Stefano Frattini che si presenterà con una coalizione di centro destra. È praticamente certo che l’attuale sindaco Paolo Trevisan non si ripresenti. Avversario di Frattini sarà Francesco Bosco, attuale consigliere di minoranza, già candidato sindaco con la lista “Insieme si può”. Sinistra, al momento, non pervenuta.

Buguggiate: i giochi sono (quasi) fatti. Il sindaco uscente Matteo Sambo affronterà l’ex sindaca Cristina Galimberti, sostenuta dalla Lega.

Crosio Della Valle: Marco Bortolussi al momento non ha fatto alcun passo ufficiale, ma nei cinque anni della sua amministrazione non ha avuto oppositori forti, ed è quindi probabile che si ricandidi.

Due Comuni in cui c’è parecchio fermento sono Caronno Varesino e Cazzago Brabbia: in entrambi esiste la possibilità che ci sia un affollamento di liste. Caronno Varesino, comune di 4700 abitanti circa, oggi commissariato dopo la crisi che ha fatto cadere la sindaca Raffaella Galli, potrebbe vedere la corsa di ben 4 o 5 candidati. Nome del centro destra è Mario De Micheli, ex sindaco di Caronno per due mandati, uscito dalle file della Lega e passato a Fratelli d’Italia. Avversaria agguerrita la professoressa Mariarosa Broggini di SiAmo Caronno, all’opposizione nella passata amministrazione. Altro candidato sindaco è Samuele Celona che rappresenta un gruppo di giovani, riuniti nella lista CaronnoCambia. Resta da capire cosa farà il centro sinistra, che nelle scorse settimane s’è più volte incontrato con l’intento di dare vita ad una lista  ,e la Lega, che al momento resta silente.

Cazzago Brabbia: il candidato che prende le redini lasciate da Emilio Magni, che non sarà neppure consigliere comunale, è Davide Bossi attuale capogruppo. E questa è l’unica cosa certa: voci di paese parlano, da tempo, di una candidatura di Chiara Giorgetti che potrebbe avere in lista il medico Luigi Simonetta. Interpellati, sia Giorgetti sia Simonetta negano di aver preso una decisione definitiva. Si vocifera, infine di una terza lista, ma anche in questo caso conferme ufficiali non ce ne sono.

Bodio Lomnago: che Eleonora Paolelli si ricandidi è praticamente certo, sarebbe al suo terzo mandato. Se altri cercheranno di contrastarne l’elezioni al momento non è dato sapere.

Brunello: Andrea Dall’Osto ha annunciato che si ricandiderà. Anche in questo caso è, al momento, l’unico candidato ufficiale.

Lozza: per la prima volta si presenterà una lista unica, civica, in continuità con il passato, fa sapere Giuseppe Licata che ha lasciato il posto a Maurizio Runchina, suo vice sindaco, dopo essere stato eletto in Regione con la lista Azione-Italia Viva. La Lega, a quanto pare, questa volta non correrà.

Situazione dei comuni vicini:

Morazzone: la ricandidatura di Maurizio Mazzuchelli, espressione della Lega, è ormai quasi ufficiale. Resta da vedere chi sarà, o saranno, i suo avversari.

Castronno: l’attuale sindaco Giuseppe Gabri ha annunciato che si ripresenterà, al suo fianco Forza Italia e Fratelli d’Italia. Probabile candidato del centro sinistra Luca Vasoli di “Progetto Comune”, oggi all’opposizione.

 

di
Pubblicato il 15 Marzo 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.