A Varese torna la Festa di San Giuseppe con i tortelli, il corteo e momenti di riflessione

Sabato 16 e domenica 17 marzo e poi il 19 una serie di eventi religiosi e culturali dedicati alla figura del Santo

La Festa di San Giuseppe a Varese

Torna la Festa di San Giuseppe a Varese. Una tradizione che si rinnova da diversi anni e che anche per il fine settimana di sabato 16 e domenica 17 e poi per martedì 19 marzo propone une serie di eventi culturali e religiosi.

Questo senza dimenticare momenti legati alla tradizione popolare, come i tortelli di San Giuseppe, le bancarelle e la sfilata del corteo storico a cura del gruppo teatro di Via Frascoli di Biumo.

La presentazione della manifestazione si è tenuta nella mattina di giovedì 14 marzo in Canonica dove Monsignor Luigi Panighetti, insieme a Mimi Della Misericordia, Giuseppe Ceffarelli e altri volontari organizzatori hanno presentato il programma che animerà la Chiesa di San Giuseppe e le vie limitrofe per tre giorni.

Circondati dai figuranti che poi sfileranno per le vie per il tradizionale corteo (domenica alle 15), gli organizzatori della festa hanno spiegato i diversi momenti che accompagneranno un evento che per la città vuole essere anche un momento di condivisione e riflessione.

La Festa di San Giuseppe a Varese

In particolare Monsignor Luigi Panighetti terrà una conversazione dal titolo “Chi ti ha convinto e perché mai” dedicata alla figura di San Giuseppe e non solo, sabato alle 16. Domenica invece, alle 11,15, l’incontro con il papà Giovanni Baggio Diacono della Basilica di San Vittore. Entrambe le conferenze saranno tenute da Giuseppe Caffarelli.

In programma anche le visite guidate alla Chiesa di San Giuseppe a cura di Elena Ermoli e la Santa Messa a Suffragio Universale in ricordo di Angelo Monti, Vincenzo Bifulco e i  volontari scomparsi.

«L’importante di questa festa nasce dal fatto che la figura di San Giuseppe è molto significativa e nella consuetudine della parrocchia di San Vittore c’è sempre stata la volontà di celebrarla- sottolinea Monsignor Panighetti -. Il giorno 19 ci sarà una sottolineatura di carattere liturgico, mentre il 16 e il 17 marzo ci saranno iniziative di carattere più popolare». E continua: «Questa festa vuole avere un duplice scopo, il primo è quello di invitare ad una socializzazione e attenzione alle dimensioni relazionali tra le persone e poi anche proporre a livello culturale la figura di San Giuseppe. Una figura che ha la possibilità di essere conosciuta anche dal punto di vista di alcuni aspetti liturgici e artistici, ma anche come figura attuale in riferimento alla figura del padre».

Il programma della Festa di San Giuseppe 2024

16 MARZO SABATO

8,30 Benedizione e accensione ceri votivi
9,00 Apertura Mercatino di San Giuseppe
ore 10,00 Apertura banco “Tortellata benefica di San Giuseppe”
ore 16,00 “Chi ti ha convinto e perché mai” incontro con Monsignor Luigi Panighetti a cura di Giuseppe Caffarelli
ore 18,30 Chiusura banco ” “Tortellata benefica di San Giuseppe” e Mercatino

17 MARZO DOMENICA
ore 9,00 Apertura Mercatino di San Giuseppe
ore 10,00 Apertura banco “Tortellata benefica di San Giuseppe”
ore 10.30 Visita guidata della chiesa di San Giuseppe a cura di Elena Ermoli
ore 11,15 “Chi ti ha convinto e perché mai” incontro con il Papà Giovanni Baggio Diacono della Basilica di San Vittore a cura di Giuseppe Caffarelli
ore 12,00 Angelus di Papa Francesco in diretta
ore 14,15 Visita guidata della chiesa di San Giuseppe a cura di Elena Ermoli
ore 15,00 Corteo in costume per la festa di San Giuseppe a cura del Gruppo Teatro di via Frasconi con partenza da piazza San
Vittore ed arrivo in piazza San Giuseppe con asinello della F.M.Horse Dream Farm
ore 18,30 Chiusura banco  “‘Tortellata benefica di San Giuseppe”e Mercatino

19 MARZO MARTEDI festa liturgica di San Giuseppe e festa del papà
Ore 7.15 Santa Messa
ore 9,00 Apertura Mercatino di San Giuseppe
ore 9.00 Santa Messa
ore 11,00 Santa Messa di suffragio in ricordo di Angelo Monti, Vincenzo
Bifulco e tutti i volontari che ci hanno lasciato
ore 14,30 Visita guidata alla chiesa di San Giuseppe a cura di Elena Ermoli e
pensierini di scolaresche locali per la festa del papa
ore 16,30 “La Fuga in Egitto” intervento a cura di Marina Mazzoli, Nando Spandri, Giuseppe Caffarelli, Gruppo Teatro Uni3 e Gruppo Teatro di via Frasconi
ore 17,30 Vesperi
ore 18,00 Santa Messa solenne con corale – sono invitati gli Artigiani
ore 18.30 Chiusura Mercatino di San Giuseppe

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Pubblicato il 14 Marzo 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.