A Casorate Sempione la festa dura troppo, i vicini chiamano i carabinieri che vengono aggrediti

Due persone sono state arrestate per aver bloccato la circolazione della strada davanti casa e aver reagito ad un controllo dei carabinieri di Vergiate arrivati sul posto per riportare la calma

tribunale busto arsizio generica

C’ è forse un eccesso di festeggiamenti dietro all’arresto di due cittadini rumeni, classe 1980 e 1991, che lunedì hanno inveito e reagito in modo violento nei confronti di una pattuglia dei carabinieri forse chiamata dai vicini stanchi degli schiamazzi che arrivavano da una casa di corte nel centro storico di Casorate Sempione.

I due avrebbero mandato all’ospedale due militari che erano arrivati sul posto dopo che qualcuno aveva segnalato che la strada era stata bloccata da persone in stato di alterazione, probabilmente a seguito di una festa che si era svolta domenica. Quando sono arrivati sul posto hanno cercato di portare alla calma la situazione ma la reazione è stata violenta al punto che si è reso necessario l’arrivo di un’altra pattuglia sul posto.

Quando sono stati finalmente ammanettati e condotti in caserma a Vergiate hanno nuovamente inveito e aggredito i militari che con non poca fatica li hanno ricondotti alla calma, accompagnandoli poi in carcere a Busto Arsizio. Questa mattina i due sono stati condotti davanti al giudice Marco Montanari del tribunale di Busto per il giudizio con rito direttissimo dove è stato convalidato l’arresto. Entrambi, incensurati e lavoratori, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere ma dovranno comunque affrontare l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 09 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.