All’Insubria due giorni di gare sportive dedicate alla memoria del prof Floreani scomparso lo scorso dicembre

Prima edizione delle gare del corso di laurea triennale in Scienze motorie dell’Università dell’Insubria, che ha visto trecento studenti sfidarsi in diverse discipline

studenti insubria

Sport, entusiasmo e partecipazione hanno caratterizzato la prima edizione delle gare del corso di laurea triennale in Scienze motorie dell’Università dell’Insubria, che ha visto trecento studenti sfidarsi in diverse discipline nelle strutture del Cus, a Varese, lunedì 22 e martedì 23 aprile. La “due giorni”, nata con l’auspicio di diventare una vera “Settimana sportiva”, è stata dedicata alla memoria del professor Luca Floreani, docente di Teoria e metodologia del movimento umano scomparso nel dicembre 2023, ricordato con parole di affetto e stima e salutato da un lungo applauso.

Toccanti le parole della moglie di Floreani, che con le due figlie ha premiato i vincitori: «Mio marito ha apprezzato i colleghi, gli studenti, il personale dell’Insubria nel loro lavoro e nella loro dedizione. Ogni giorno tornava a casa con grande entusiasmo e ripensava a quello che faceva con voi ragazzi: vi ricordava a uno a uno, era molto contento dei vostri progetti e vedeva per voi un futuro molto gratificante. Lui ha sempre cercato il bene nelle persone, è un cercatore di bene anche nella sua professione, quindi vi lascio questa testimonianza: siate anche voi così gioiosi, sereni in tutto ciò che fate perché non potrete che raccogliere la soddisfazione che sicuramente meritate».

A trionfare sono stati gli studenti del primo anno di Scienze motorie, primi nella classifica generale e nelle gare di basket, campestre maschile, volley maschile, staffetta femminile, vortex maschile e femminile. Sul gradino più alto del podio i ragazzi del terzo anno di Scienze motorie per calcio a 5, volley femminile e staffetta maschile.

La sfida di pallavolo tra docenti e studenti è stata vinta dai “prof”, sostenuti da un grande tifo: in campo Alessia D’Amato, Giorgio Binelli, Damiano Formenti, Greta Forlani, Dario Gasberti, Giampiero Merati (presidente del corso di laurea magistrale in Scienze motorie), Irene Ranalletti e Fabrizio Taffuri del personale tecnico e amministrativo.

Hanno assistito alle competizioni e hanno portato i saluti istituzionali nella cerimonia finale il presidente di Scienze motorie Andrea Moriondo e il presidente del Cus Insubria Eugenio Meschi, che hanno ringraziato anche i tanti studenti che hanno fatto parte dell’organizzazione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 23 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.