Barasso

La rassegna culturale della Sala Polifunzionale San Martino di Barasso si apre con la storia di Emilio Alemagna

Il primo appuntamento che apre la nuova stagione è in programma venerdì 19 aprile: alle 21, con ingresso gratuito (offerte libere gradite). A maggio tre spettacoli teatrali per tutti i gusti

19 Aprile 2024

Una nuova stagione culturale fatta di incontri e spettacoli teatrali per tutti i gusti. A Barasso nella nuova Sala Polifunzionale San Martino di via Don B. Parietti 6 si annunciano appuntamenti da non perdere.

Il primo, quello che apre la nuova stagione, è in programma venerdì 19 aprile: alle 21, con ingresso gratuito (offerte libere gradite), grazie all’organizzazione di Biblioteca di Barasso e Associazione Librarsi con la collaborazione della Comunità Pastorale di Sant’Eusebio si potrà assistere alla presentazione del libro Emilio Alemagna, scritto da Elisabetta Luna ed edito da Macchione. Per informazioni: biblioteca.barasso@gmail.com – cell 3481618314.

Emilio Alemagna nasce a Milano nel 1833, attraversa lo svolgersi dell’evoluzione storico sociale italiana e propone uno stile neo Barocco molto apprezzato. Ingegnere e architetto, personaggio di spicco dell’architettura dell’Italia unificata, membro dell’Accademia di Brera, di nobile famiglia, è morto a Barasso nel 1910.

Nel suo libro Elisabetta Luna ripercorre la vita e le opere dell’illustre personaggio: tra le sue opere la ristrutturazione della villa appartenuta al padre a Barasso (tuttora Villa Alemagna), l’Asilo di Barasso (a lui dedicato), il Palazzo Comunale (già sede delle scuole) di Barasso, ma anche la ristrutturazione di Villa Castelbarco Albani a Casciago (1867) di proprietà del cugino Principe Cesare Castelbarco, il progetto e la costruzione di Villa Esengrini a Varese, la ristrutturazione di Villa Olmo a Como. Importante, da sottolineare, la progettazione del Parco Sempione a Milano terminato nel 1894. Molti sono gli interventi dell’architetto Alemagna relativi a parchi e giardini di cui curava ogni dettaglio sia di struttura sia di piantumazione. Grandi successi, molti progetti che indicano Emilio Alemagna come uno dei più importanti artefici di un radicale cambiamento di stile, eleganza e raffinatezza ancora oggi ben visibile nelle opere (ville, giardini, parchi scuole palazzi comunali etc.) da lui progettate e realizzate.

A seguire i prossimi appuntamenti sempre alle 21 andrà sabato 4 maggio in scena lo spettacolo teatrale “La stupidità dell’uomo comune” messo in scena dalla Compagnia Duse, sabato 11 maggio “Le Prénom – Cena tra amici” della Compagnia Teatro Tempo e venerdì 24 maggio “Universi femminili l’amore è rispetto e non violenza” della Compagnia Non solo teatro.

15 Aprile 2024
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.