L’importanza di mangiare bene: a Gavirate ciclo di incontri per parlare di prevenzione e psicologia

Per tre giovedì consecutivi, a partire dal prossimo 4 aprile, si parlerà di alimentazione e risvolti psicologici suddivisi nelle tre fasce di età: 0/6, 6/11 anni e 11/14 anni

salute medicina alimentazione

Il Comune di Gavirate, in qualità di ente capofila del Coordinamento Pedagogico Territoriale dei ventiquattro Comuni compresi nell’Ambito Territoriale di Cittiglio, propone un percorso di sensibilizzazione sull’importanza del mangiare bene. Sono stati coinvolti i coordinatori, gli insegnanti e gli educatori dei Servizi 0-6 anni. Si parlerà di alimentazione ma anche dei risvolti psicologici.

Una prima parte del progetto di formazione, declinato in quattro incontri che si sono svolti tra i mesi di febbraio e marzo, è stato curato e condotto dalla psicologa dott.ssa Nikla Bene, specialista esperta nella prevenzione e cura dei disturbi alimentarti, e dalla dietista clinica dott.ssa Eugenia Dozio, entrambe stimate professioniste che collaborano con la Fondazione ANANKE, centro per la cura dei disturbi alimentari.

L’Amministrazione Comunale ha organizzato tre serate di incontro, suddivise per fascia d’età 0/6, 6/11 e 11/14 anni, dal titolo:  “L’importanza di mangiare bene. Sensibilizzazione sulla corretta alimentazione e relativi risvolti psicologici”,  con lo scopo di instaurare un confronto con i professionisti, psicologi e nutrizionisti che collaborano con lo studio della dott.ssa Nikla Bene e che fanno anch’essi parte dell’equipe della Fondazione ANANKE, in merito al tema della corretta educazione alimentare e relativi risvolti psicologici.

L’educazione alimentare rappresenta, infatti, un efficace strumento di tutela della salute, tanto come azione quanto come prevenzione.

L’attività di sensibilizzazione prosegue con un secondo ciclo di appuntamenti per  presentare alle famiglie ed agli educatori/docenti l’importanza educativa delle Refezioni Scolastiche, non solo in relazione ai fattori nutrizionali ma anche in riferimento alla prevenzione dei disturbi alimentari. La Refezione Scolastica è, infatti, da intendersi come un momento formativo, di convivialità e socializzazione per i bambini e per i ragazzi e di conoscenza dei principi fondamentali per una sana e corretta alimentazione. Nutrirsi non significa solo soddisfare un bisogno fisiologico, ma implica profondi significati affettivi, emotivi e relazionali.

Le tre serate di incontro, con ingresso libero e senza prenotazione, si svolgeranno a Gavirate presso la Sala Consiliare, in Via F. De Ambrosis n. 11, dalle ore 19:00 alle ore 21:00, osservando il seguente programma:

– giovedì 4 aprile 2024: serata dedicata alla fascia d’età 0/6 anni, a cura dello psicologo dott.Alessandro Grillo e della dietista dott.ssa Malvina Fachini;

– giovedì 11 aprile 2024: serata dedicata alla fascia d’età 6/11 anni, a cura della psicologa dott.ssa Veronica Sprio e della nutrizionista dott.ssa Cecilia D’Ambrosio;

– giovedì 18 aprile 2024: serata dedicata alla fascia d’età 11/14 anni, a cura della psicoterapeuta dott.ssa Federica Costanzo e della dietista dott.ssa Malvina Fachini.

Agli incontri interverranno il Sindaco del Comune di Gavirate, dr.ssa Silvana Alberio, ed il Funzionario Responsabile dei Servizi Scolastici, rag. Maria Carla Scarfò.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 02 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.