Primi due candidati per il ruolo di rettore dell’Università dell’Insubria

Sono due le cordate che hanno già annunciato la partecipazione alle elezioni in calendario il prossimo luglio. Si tratta di docenti dei Dipartimenti di Economia e di Scienze teoriche e Applicate. Le candidature fino al 6 maggio

candidati elezione rettore maria pierro e mauro ferrari

Ci sono i primi due candidati al ruolo di Rettore dell’Università dell’Insubria. I termini per la presentazione scadranno il prossimo 6 maggio e le votazioni si terranno a partir dal 2 luglio, secondo un calendario già definito finché non sarà raggiunto il quorum richiesto.

A scendere in campo, con una cordata nata nel Dipartimento di Economia è la professoressa Maria Pierro, una laurea in giurisprudenza conseguita all’Università di Pavia con la votazione di 110/110 e Lode e un dottorato di ricerca in diritto tributario.

E’ stata professore a contratto di Diritto Tributario, Istituzioni di Diritto Tributario e Fiscalità di Impresa presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria (già II Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Pavia sino al 1998) dal 1996 al 2002. Professore associato dal 1° dicembre 2002 dal primo marzo 2017 è diventata professore ordinario  a tempo pieno. È delegata del rettore per le attività inerenti alle relazioni sindacali e per la contrattazione collettiva integrativa del personale tecnico amministrativo.

Nel ruolo di vicario il docente Umberto Piarulli che rappresenta la parte comasca dell’ateneo. Laureato in Chimica all’Università degli Studi di Milano, è professore ordinario nel Dipartimento di Scienze Chimiche e Ambientali dell’Insubria.

A contendere, al momento, il ruolo di Magnifico dell’ateneo è il professor Mauro Ferrari del Dipartimento di Scienze Teoriche e applicate. Varesino di nascita e laureato nel 1990 in Scienze dell’Informazione all’Università degli Studi di Milano, è stato dal 2004 professore associato nel corso di Informatica per poi diventare ordinario nel 2018. È delegato del rettore alla didattica e all’innovazione.

Nel ruolo di vicario sarà la professoressa Michela Prest, direttrice dal settembre scorso del Disat, il Dipartimento di Scienza e alta tecnologia dell’Università dell’Insubria con sede a Como, ruolo ereditato proprio da Umberto Piarulli che lo ha condotto per due mandati Laureata in Fisica a Trieste,  è arrivata all’Insubria a fine 2002 ed è oggi professore ordinario. Delegata del rettore per la Comunicazione, l’Orientamento e il Fundraising, è vicepresidente della Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus.

Due erano state le cordate nel 2018: una con Angelo Tagliabue che era direttore del dipartimento di Scienze chirurgiche e morfologiche e poi venne eletto alla seconda votazione, e una con Matteo Rocca, allora direttore a Varese del dipartimento di Economia.

A luglio le elezioni del rettore dell’Università dell’Insubria. Candidature entro il 6 maggio

Le prossime consultazioni per nominare il Rettore del sessennio 1° novembre 2024 – 31 ottobre 2030 si terranno fino a raggiungimento del quorum previsto dallo Statuto dell’Ateneo e riportato nel decreto di indizione:

  • prima votazione: martedì 2 luglio 2024
  • seconda votazione: giovedì 4 luglio 2024
  • terza votazione: lunedì 8 luglio 2024
  • ballottaggio: giovedì 11 luglio 2024

I seggi elettorali saranno allestiti nelle sedi di via Ravasi 2 in Varese e in via Sant’Abbondio 12 in Como.

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Pubblicato il 03 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.