Avvistato il gambero della Louisiana nella Valle del Lanza, “È una minaccia, segnalate”

Il Plis spiega: “È gravemente impattante sia sui piccoli vertebrati di cui si nutre sia sull'habitat che intacca scavando profonde tane nel sottosuolo e nutrendosi di alghe e piante acquatiche”

gambero della louisiana valle del lanza

Qualche anno fa il gambero della Louisiana iniziò a comparire nei pressi del Lago di Varese. Furono tantissime le segnalazioni e, grazie alle azioni messe in atto, ne fu contrastata la proliferazione. Oggi, a qualche anno di distanza, ci sono le prime segnalazioni anche a qualche chilometro di distanza. È infatti di mercoledì 15 maggio un post sui social da parte del Parco Valle del Lanza, nel quale si parla proprio di questo animale.

«Purtroppo ci è arrivata oggi la prima segnalazione della presenza del gambero della Louisiana (Procambarus clarkii) nel territorio del Parco – si legge nel post -, nei pressi dell’area umida ai Mulini di Gurone. Procambarus è una delle peggiori minacce alla conservazione degli ecosistemi, gravemente impattante sia sui piccoli vertebrati di cui si nutre sia sull’habitat che intacca scavando profonde tane nel sottosuolo e nutrendosi di alghe e piante acquatiche».

«Con la piena verificatasi oggi nella zona – prosegue -, ne è stato trovato un esemplare lungo il sentiero adiacente alla zona umida. Al fine di limitare il più possibile la sua diffusione ci attiveremo facendo il possibile, ma è necessario l’impegno di tutti per la segnalazione della sua presenza al numero 3408294405».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 16 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.