Dal Servizio Civile alla Polizia Locale: la 22enne Beatrice Boldrini è la nuova agente di Grantola

Sostituisce lo storico agente Giulio Volontieri, con un sogno, quello di "crescere nella divisa, in questo ruolo, diventando un punto di riferimento per la comunità locale". Giovedì 2 maggio l'entrata in servizio

generica

Ventiduenne e già protagonista di un percorso poliedrico: Beatrice Boldrini di Brezzo di Bedero ha vissuto in pochi anni esperienze eterogenee che l’hanno portata a scoprire mondi diversi e affascinanti, dall’arte alla sostenibilità, fino al servizio civile nell’ufficio tecnico di Marchirolo.

«Dopo cinque anni al Liceo Artistico di Varese e alcuni mesi all’università frequentando un corso a indirizzo scientifico ambientale, ho deciso di cogliere l’opportunità di mettermi in gioco nel servizio civile. È stata un’esperienza formativa importante che mi ha permesso di contribuire attivamente all’attività dell’ufficio tecnico di Marchirolo e di crescere sia personalmente che professionalmente» racconta la 22enne, che dopo due anni e mezzo di lavoro lì, ha preso una decisione altrettanto significativa: partecipare a un concorso per entrare nella Polizia Locale, “un’iniziativa” che giovedì 2 maggio l’ha vista entrare in servizio nel Comune di Grantola.

Un traguardo che la rende felice, per cui desidera ringraziare anche i colleghi con cui ha passato più di due anni a Marchirolo – un anno durante il servizio civile e un altro anno e mezzo come collaboratrice indipendente, assunta per le grandi qualità dimostrate durante il primo periodo.

«I miei colleghi mi hanno sempre incoraggiato a trovare la mia strada e mi hanno supportato durante la preparazione per vari concorsi» racconta ancora, svelando che la sua più grande passione rimane comunque quella per la Guardia di Finanza, sulle orme del papà Daniele Boldrini, finanziere e attuale sindaco di Brezzo di Bedero.

«Guardando mio padre e la sua dedizione al lavoro, sia come finanziere che come sindaco, mi sono sentita spinta a seguire le sue orme – afferma ancora Beatrice -.  Non ho ancora avuto l’opportunità e il piacere di conoscere chi sostituirò, l’agente Giulio Volontieri, ma so che lui era davvero importante per la comunità. Eredito una grande responsabilità, con il sogno di crescere nella divisa, in questo ruolo, diventando anche io un futuro punto di riferimento Grantola».

di
Pubblicato il 03 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.