Il Botel di Porto Ceresio in mostra come esempio di “nuova normalità”

La struttura di Porto Ceresio selezionata dall'Associazione italiana di Architettura e Critica per la mostra itinerante "Nuove Normalità" allestita ora a Schio e poi a Roma e Favara

botel mostra

C’è anche il Botel di Porto Ceresio tra le 100 opere selezionate dall’Associazione italiana di Architettura e Critica per la mostra itinerante “Nuove Normalità”. Opere di altrettanti studi di architettura di tutta Italia che indagano il rapporto tra spazi, architettura e persone nel quale si inserisce la struttura galleggiante progettata da “Il laboratorio” di Gaetano Gucciardo e Roberta Turra. 

«La mostra è stata inaugurata a Schio dove rimarrà per tutta la settimana -spiega Gaetano Gucciardo-. Poi si sposterà a Roma e infine in Sicilia, a Favara. Tutti siamo presenti attraverso libri realizzati ad hoc per raccontare quello che avviene all’interno delle rispettive esperienze e mostrare come vengono vissuti gli spazi».

E in questo senso il Botel è un’esperienza quasi unica: una struttura galleggiante che ha una vocazione ricettiva ma che è può anche diventare un co-working, uno spazio per concerti, un atelier di pittura e anche una sala per cineforum.

Sul Botel è stato ad esempio è stato proiettato anche il documentario Va in Giro, film da cui sono tratte anche alcune delle immagini che descrivono quest’esperienza per la mostra.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 08 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.