La Finanza di Busto Arsizio in piscina Manara. La Procura indaga per frode in pubbliche forniture

La gestione da parte di Forus, già cacciata dall'amministrazione comunale che sarebbe parte lesa, è finita sotto la lente di ingrandimento della magistratura. L'ipotesi dell'alterazione dei dati sul cloro nell'acqua

piscina manara acqua nera

La gestione della piscina Manara di Busto Arsizio da parte della società spagnola Forus è finita al centro di un’indagine della Procura di Busto Arsizio con l’ipotesi di frode in pubbliche forniture con il Comune di Busto Arsizio come possibile parte lesa.

Dopo le tante denunce degli utenti, anche attraverso i giornali, e la cacciata da parte dell’amministrazione comunale per la gestione giudicata carente dalla stessa giunta Antonelli, ora è il sostituto procuratore Nadia Calcaterra, attraverso un accesso della Guardia di Finanza, a volere approfondire alcuni aspetti di questa gestione.

L’inchiesta è partita dall’incidente avvenuto lo scorso febbraio quando alcuni bambini accusarono malori in acqua a causa dell’eccessiva quantità di cloro nella piscina e due di loro dovettero ricorrere alle cure dei sanitari.

Quello fu solo uno dei tanti episodi denunciati dagli utenti. In un caso precedente, ad esempio, l’acqua della vasca dei piccoli divenne improvvisamente nera a causa della rottura dei filtri ma subito dopo si verificarono infiltrazioni d’acqua dal tetto, disagi negli spogliatoi e altri problemi legati ad una manutenzione non proprio accuratissima.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato documentazione negli uffici di via Manara per verificare l’ipotesi secondo la quale sarebbero state alterate le relazioni sulle analisi dell’acqua per far apparire tutti i valori a norma di legge quando invece non lo erano. Gli accertamenti proseguiranno al fine di fare chiarezza sui risultati delle analisi.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 14 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.