Le scuole di Luino alla scoperta degli archivi Chiara e Sereni

Le visite, promosse in collaborazione con il comune, rientrano nell'ambito dell'ampia offerta formativa che Comunità Montana Valli del Verbano propone nelle scuole

generica

Martedì 14 maggio, grazie a una iniziativa promossa da Comunità Montana Valli del Verbano in collaborazione con il Comune di Luino, la classe terza delle scuole medie di Castelveccana si è dedicata alla scoperta degli archivi Piero Chiara e Vittorio Sereni di Luino.

L’evento, organizzato nell’ambito dell’ampia offerta formativa dell’Ente montano, ha avuto luogo presso Palazzo Verbania con la preziosa partecipazione della dottoressa Tiziana Zanetti, curatrice e ricercatrice del Comune, nonché di Francesca Boldrini, studiosa dell’opera di Piero Chiara.

La visita rappresenta un tassello significativo in un percorso educativo che si propone di valorizzare il patrimonio culturale del territorio e in questo caso promuovere la conoscenza delle figure di spicco della letteratura italiana del Novecento dai natali luinesi. In apertura, i saluti istituzionali del sindaco di Luino, Enrico Bianchi e della vicesindaca Antonella Sonnessa che hanno sottolineato l’importanza e il valore degli archivi luinesi inseriti nel contesto del territorio delle Valli del Verbano. Archivi di fama internazionale.

Dopo una breve introduzione sull’opera dei due autori e sull’importanza dei loro scritti custoditi a Luino, gli studenti hanno avuto l’opportunità di immergersi nella sala studio, esplorando i documenti e le opere di Chiara e Sereni, approfondendo la loro comprensione della storia letteraria italiana. Tutto questo è proseguito con i lavori proposti dal personale di Comunità Montana ai docenti e che in parte si è svolto durante l’esperienza didattica. I ragazzi adesso elaboreranno una traccia contenutistica ispirata proprio agli scritti di Piero Chiara e Vittorio Sereni.

Questa visita rappresenta solo una tappa di un percorso più ampio che coinvolgerà altre scuole nelle settimane a venire, confermando l’impegno di Comunità Montana Valli del Verbano e del Comune di Luino nel promuovere la cultura e l’istruzione attraverso iniziative stimolanti e coinvolgenti. Non è un episodio unico, quindi, ma si inserisce in una programmazione annuale di visite sperimentata con successo in questa primavera 2024 (con altri due incontri alle spalle) e già in calendario anche per il prossimo anno scolastico, dedicata esclusivamente agli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

«È una iniziativa importante, che conferma la bontà del progetto didattico del nostro Ente – ha detto Marco Fazio, assessore alla cultura e didattica di Comunità Montana Valli del Verbano -. Una mattinata che ha visto i ragazzi del territorio andare alla scoperta di due grandissimi autori del Novecento, i cui elaborati sono conservati in un luogo di per sé affascinante e carico di storia, Palazzo Verbania. Sottolineo l’ottima collaborazione con il Comune di Luino. Come abbiamo già detto, l’offerta didattica del prossimo anno scolastico sarà ancora più ricca di iniziative culturali rivolte alle giovani generazioni e far conoscere il grande potenziale culturale del nostro territorio».

«Piero Chiara, famoso soprattutto per una cinematografia di successo tratta dai suoi romanzi e poi Sereni, uno dei pilastri della poesia italiana del dopoguerra – ha aggiunto Enrico Bianchi, sindaco di Luino -. Abbiamo la fortuna di avere qui a Luino una testimonianza importante del loro lavoro. Spero che questi ragazzi si appassionino alla loro opera, potrà essere un bagaglio importante per le scuole superiori».

Il sindaco di Luino ha poi ricordato anche la figura di Dario Fo, legata alla cultura del territorio da Leggiuno a Luino, sottolineando proprio come il sesto Premio Nobel per la Letteratura italiano, durante la cerimonia di conferimento del premio, a Stoccolma (nel 1997), abbia voluto celebrare le Valli del Verbano raccontando una leggenda legata alla Rocca di Caldè.

«Questa collaborazione con le scuole va incentivata e ringraziamo la parte organizzativa di Comunità Montana Valli del Verbano così come la dottoressa Zanetti, una punta di diamante del Comune di Luino» ha concluso Antonella Sonnessa, vicesindaca di Luino e assessore all’istruzione

L’offerta didattica 2024 / 2025 è già stata programmata ed è consultabile QUI nel catalogo ‘Tra il Verde e L’azzurro’. Le informazioni su come iscriversi e collaborare rivolte ai docenti si possono trovare cliccando qui 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 16 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.