Pioggia incessante sul Varesotto: una giornata di tensione lungo torrenti e laghi

Da mezzanotte a mezzogiorno di mercoledì 15 maggio si sono registrati ben 91 millimetri di pioggia e altri settanta ne sono attesi nelle prossime ore

Diga Gurone 15 maggio 2024

A differenza di altre emergenze da maltempo, durante le quali a provocare i danni sono state il vento, i fulmini o le “bombe” d’acqua, quella che sta fronteggiando la provincia di Varese così come altre zone della Lombardia a partire da martedì notte è provocata da una costante e intensa quantità di piogge che stanno caratterizzando tutto il Varesotto. Un’emergenza che trova la sua valvola di sfogo soprattutto sui corsi d’acqua e i bacini lacustri.

Da mezzanotte a mezzogiorno di mercoledì 15 maggio si sono registrati ben 91 millimetri di pioggia e altri settanta ne sono attesi nelle prossime ore. Questo ha provocato nell’immediato allagamenti nei punti più delicati dei centri abitati, cantine e sottopassaggi, e numerosi criticità lungo i corsi d’acqua costringendo ad un lavoro eccezionale le squadre di intervento dei vigili del fuoco e a cascata delle squadre di protezione civile territoriali.

L’allerta meteo resta alta

A complicare la situazione c’è anche il fatto che l’allerta non è ancora finita, la pioggia caduta nella notte potrebbe concedere un bis anche tra mercoledì e giovedì. È quanto prevede la Protezione Civile di Regione Lombardia che per questo ha emesso una nuova allerta meteo in cui aumenta i livelli di attenzione.

Chiusa la diga di Gurone

Per limitare i danni lungo i corsi d’acqua nella notte tra martedì e mercoledì è stata chiusa la diga di Gurone, un avvenimento raro, che da quando è stata costruita nel 2009 è capitato solo in un paio di occasioni. La diga ha lo scopo di contenere e minimizzare gli effetti delle piene del fiume Olona. Questo non ha impedito in una prima fase di avere qualche criticità lungo il corso del fiume nella zona di Castellanza.

Danni nel Gallaratese

L’ingrossarsi di altri corsi d’acqua ha invece provocato problemi in altri punti nevraligici. Innanzitutto il torrente Sorgiorile a Gallarate dove è straripato e invaso le strade in particolare nella zona delle azalee: l’acqua ha invaso via Pradisera e via del Lavoro. Sempre a Gallarate si sono avuti gravi problemi di infiltrazioni all’ISIS Ponti che ha avuto i laboratori chiusi e allagati.

Poco distante è stato l’Arnetta a provocare danni straripando all’altezza di Samarate. In quell’occasione si è resa necessaria l’evacuazione di una scuderia con 25 cavalli. Mentre a Somma Lombardo è un sorvegliato speciale il torrente Strona che, poco prima di arriva al Ticino, ha messo a dura prova il ponte della statale 336 in località Canottieri. Qui vigili del fuoco, Comune e Anas, sono dovuti intervenire per rimuovere i detriti accumulati sotto al ponte che stavano provocando la fuoriuscita. La statale è stata chiusa.

Generico 13 May 2024
Il torrente Strona a Somma Lombardo

Allagamenti a Vergiate

È stata una notte difficile, infine, anche a vergiate dove nell’area di collegamento tra l’abitato di Vergiate e quello della frazione di Corgeno si è formato un grosso allagamento che nella notte ha costretto all’intervento in forze dei vigili del fuoco. In via per Corgeno una strada con quattro case è finita sott’acqua.

allagamenti vergiate corgeno

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Pubblicato il 15 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.