Pellicini sui defibrillatori a Luino: “Poco curati. Chi si occupa della manutenzione?”

Questo il contenuto dell'interrogazione presentata dal consigliere comunale e deputato Andrea Pellicini: "Strumenti fondamentali per salvare la vita delle persone e che pertanto devono essere sempre mantenuti in perfetto funzionamento"

andrea pellicini

«Nello scorso mandato amministrativo, le consigliere comunali Laura Frulli e Giovanna Ballinari hanno portato avanti un progetto meritorio, dotando il territorio del Comune di Luino di una rete di otto defibrillatori e contribuendo a formare, insieme agli enti preposti, molte persone in grado di utilizzare, in caso di necessità, i defibrillatori medesimi».

Inizia così il consigliere di minoranza luinese e deputato Andrea Pellicini, introducendo il contenuto dell’interrogazione presentata a Palazzo Serbelloni, che pone al centro la questione dei defibrillatori di Luino e la loro manutenzione.

«La domanda è se il Comune effettui una costante manutenzione della rete dei defibrillatori e a quale soggetto, pubblico o privato, detta manutenzione sia affidata. La richiesta è determinata anche dal fatto che alcuni impianti appaiono poco curati e lasciati all’usura del tempo. Penso – conclude Pellicini – che tutti condividiamo che questi strumenti possano essere fondamentali per salvare la vita delle persone e che pertanto debbano essere sempre mantenuti in perfetto funzionamento».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 21 Giugno 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.