Tentato omicidio di Castiglione Olona, custodia cautelare in carcere per i carabinieri

I due carabinieri rimangono dunque in carcere uno a Varese e l'altro a Busto Arsizio

tribunale varese

Dopo la convalida del fermo di indiziato di delitto ai danni dei due carabinieri accusati di tentato omicidio dell’extracomunitario ferito gravemente a Castiglione Olona, rimaneva da comprandere cosa avesse deciso il giudice per le indagini preliminari di Varese in merito all’applicazione della misura cautelare.

Decisione che è stata comunicata alle parti (avvocati Fabio Fiore e Bruno Stefanetti)nel primo pomeriggio di mercoledì al termine del periodo di riserva che il magistrato si era preso per apprezzare i contenuti del caso e gli elementi finora emersi.

E dunque è stata applicata la misura cautelare della custodia cautelare in carcere, la più aspra delle limitazioni della libertà che soddisfa una, o più delle esigenze cautelari: pericolo di fuga, pericolo di inquinamento probatorio, o di reiterazione del reato.

I due carabinieri rimangono dunque in carcere uno a Varese e l’altro a Busto Arsizio.

Andrea Camurani
andrea.camurani@varesenews.it

Un giornale è come un amico, non sempre sei tu a sceglierlo ma una volta che c’è ti sarà fedele. Ogni giorno leali verso le idee di tutti, sostenete il nostro lavoro.

Pubblicato il 10 Luglio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.