Golasecca - L'architetto di origini milanesi, giÓ assessore in passato e capogruppo dell'opposizione uscente, Ŕ il nuovo sindaco. Risultati pressochŔ esattamente speculari a quelli del 2004: un centinaio i voti transitati dal sindaco uscente alla vincitrice della contesa
Golasecca o dell'alternanza: Madý Reggio "rovescia" Pandin

È raggiante Maria Maddalena Reggio, nuovo sindaco eletto di Golasecca. «Sono emozionata e felice, abbiamo lavorato davvero tannto per arrivare a questo risultato» ci dice mentre si festeggia una vittoria chiara, dai numeri esattamente speculari a quelli della sconfitta riportata cinque anni fa sempre contro Aldo Pandin. Un centnaio di voti è transitato dall'uno all'altra, decidendo la contesa: e, caso raro, il sindaco uscente è stato battuto. «È stato fondamentale il lavoro di squadra, il dialogo. Siamo un gruppo molto coeso noi di Golasecca Tradizioni e Futuro, ci conosciamo da tempo e ci vogliamo bene. Con le nostre idee e proposte andremo avanti coinvolgendo i golasecchesi».

Reggio è architetto paesaggista: avremo un paese ancora più pittoresco e verdeggiante? «Avremo boschi riqualificati» promette, «io credo molto nel rapporto con il Parco del Ticino, ne ho sempre sostenuto il ruolo. Comunque attueremo con perserveranza il nostro programma: sono una che non è mai stata spaventata dal lavoro. So che è un impegno non da poco quello che ci attende, ma so anche che non sarò sola nell'affrontarlo».

SdA
Lunedi 8 Giugno 2009