Il 18 aprile la 4^ edizione della Vibram Vertical Sass de Fer
Da venerdì 24 settembre 2021 a sabato 25 settembre 2021

Una serata dedicata al Vertikal Sass de Fer di Laveno Mombello

Il “Vertikal Sass de Fer” sarà anticipato  da una serata speciale prevista per venerdì 24 settembre: a partire dalle 20,30 nello spazio delle “Officine dell’Acqua” (via Garibaldi 12, adiacente alla stazione Nord) andrà in cena un evento con diversi momenti importanti. Oltre alla consegna del premio “L’uomo con le ali”, ci sarà la proiezione del cortometraggio “Vertikability”, pellicola che ha vinto il concorso “Venti corti di sport ai tempi della pandemia”.

L’appuntamento sarà condotto dal giornalista Roberto Bof, da sempre molto attento alle tematiche dello sport disabile, e da Davide Biganzoli della asd “100% Anima Trail”, ovvero l’associazione che organizza il Vertikal Sass de Fer. Sul palco saranno invece ospiti il trail runner Moreno Pesce, l’alpinista e trail runner Massimo Coda e il regista Christian Bonalli. Infine ci sarà la presentazione del Cleaning Forest Team, gruppo che si occupa di tenere puliti i tracciati sia della gara lavenese sia del trail del Campo dei Fiori.

Sabato 25 settembre va in scena la gara – con partenza dal centro e percorso che segue quello della bidonvia (nella foto) sino ad arrivare in vetta – l’edizione 2021 della Vertikal Sass de Fer, gara di corsa in montagna che sarà valida come prova tricolore per il campionato CSAIn per la specialità del vertical trail running. Un appuntamento che, al di là della parte agonistica “assoluta” e per normodotati ha da sempre un forte legame con lo sport paralimpico anche per via del premio “L’uomo con le ali” che affianca ogni anno l’evento e che è dedicato alla memoria dell’alpinista Oliviero Bellinzani.

Informazioni

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.