teatro periferico - tempeste
sabato 29 maggio 2021

Teatro Periferico presenta “TEMPESTE. l’olivo, il vino, le pietre. Trilogia della rinascita delle Metamorfosi di Ovidio”

Sabato 29 maggio, orario tramonto, Teatro Periferico presenta

TEMPESTE. l’olivo, il vino, le pietre.
Trilogia della rinascita delle Metamorfosi di Ovidio

Scritto e narrato da Sista Bramini; canti della tradizione mediterranea e orientale trascritte e interpretate da Camilla Dell’Agnola e Valentina Turrini.

Teatro itinerante, immerso nei boschi attorno al Teatro Comunale di Cassano Valcuvia.

Nello spettacolo sono narrati tre antichi miti che, in modo diverso, parlano di catastrofi e rinascite. In ciascun mito, da una catastrofe rinasce la vita sotto una nuova forma. Il primo è il mito narra l’origine dell’ulivo che gli antichi collegavano alla fondazione di Atene e alla nascita della democrazie. Il secondo mito è legato alla nascita del vino: una catastrofe sentimentale trasformerà il dolore individuale in un bene comune. Nel terzo mito a rinascere è il genere umano. Narrazioni e canti si intrecciano nel tessuto emotivo e spirituale delle storie e nel rapporto vivo e diretto con il pubblico.

Partenza da Tenuta Sciur Franchino di Cassano Valcuvia, si raccomandano scarpe adatte al cammino. In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà il 30 maggio.

Si ricorda che le nuove regole anti Covid per la fruizione degli spettacoli, sia al chiuso, sia all’aperto, impongono la prenotazione obbligatoria, che si consiglia di effettuare in largo anticipo in quanto i posti del teatro sono ridotti.

Il Teatro Comunale di Cassano Valcuvia si trova in via IV Novembre, 4.

Biglietti: 10 euro
7 euro per under 18, over 65, corsisti Periferico e Karakorum

La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata scrivendo a info@teatroperiferico.it, chiamando i numeri 3341185848 o 3470154861, oppure attraverso la pagina Facebook.

Sito internet | Pagina Facebook

Evento sponsorizzato

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.