Ricerca

» Invia una lettera

Addio Aldo Veroni, persona squisita

Aldo Veroni
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

11 ottobre 2018

Apprendo solo oggi da mamma della morte di Aldo nel mese di settembre. Uomo guida di una storica libreria in cui mio padre ha lavorato una vita condividendo passioni e origini dell’ amata Emilia.

Lo ricordo da piccola che lo salutavo quasi con vergogna…lui il principale di papà sempre sorridente e gentile e lo ricordo quando da ragazza passavo ore a sfogliare libri scegliendo quello che più avrei voluto leggere con la consapevolezza che i suoi occhi addosso erano quasi quelli di un padre su una figlia. Quante sere mio padre rimaneva solo con lui per scaricare camion di libri giunti nel periodo pre scolastico.

Persona amata in famiglia con cui abbiamo tristemente condiviso la chiusura diun locale storico della mia amata Varese. Quelke saracinesche che si chiusero l’ultima volta sono sempre rimaste negli occhi di mio padre che, come Aldo ha sofferto di una vita passata fra le pagine stampate finita per l’ era moderna. Abbraccio Gabriella anche se lontana e poco conosciuta perché come lei so cosa vuole dire avere un padre libraio… Vuol dire avere sei librerie in casa e ancora comperare la carta stampata. Se ne è andato un pezzo di famiglia. Un uomo che ha dato tanto a tutti ma a noi forse più di altri, con quella spasmodica fiducia in mio padre come fedele collaboratore e amico. Ciao Aldo. Fai buon viaggio.

Stefania Rossi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.