Ricerca

» Invia una lettera

“Alptransit, un plauso al comune per aver sostenuto i cittadini”

Alptransit, il sottopasso demolisce il caseggiato di Via Ceretti
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

11 luglio 2019

Egregio Signor Sindaco,
la costruzione di grandi opere come l’Alptransit non è questione che deve interessare solo i comuni coinvolti, ma è fondamentale che i cittadini facciano valere il proprio diritto di controllare la realizzazione di queste. Non è una pratica assodata quella di cui si parla, deve esserlo. Il costruttore deve aver rispetto sempre del territorio e dei suoi abitanti.

È stato quindi per noi molto apprezzato che un suo cittadino abbia giustamente preteso la puntuale applicazione del decreto ministeriale del 29 novembre 2000. Siamo però rimasti doppiamente contenti per aver letto che addirittura la Giunta del Comune in cui lui risiede lo abbia sostenuto presentando un intervento “ad adiuvandum” a sostegno del ricorso da lui presentato avanti il Tribunale amministrativo regionale del Lazio.

Tre volte abbiamo poi infine gioito perché la causa ha avuto un esito positivo tanto che la società RFI è chiamata a prendere provvedimenti nell’arco di novanta giorni, “per porre fine alla situazione di disagio“, come riporta il quotidiano La Prealpina in riferimento alla sentenza emessa dal TAR. Ciò scritto cortesemente chiediamo una copia del disposto della sentenza.

Domandiamo anche che il Comune la inoltri a tutti gli altri comuni interessati dalla linea ferroviaria ai quali anche devono essere forniti gli opportuni ragguagli legali. Noi siamo chiaramente disponibili ad aiutar la sua azione a tutela del territorio e del diritto del corpo sociale varesino ad non avere un peggioramento della propria qualità di vita. Ci dica, quindi, se sia necessaria una nostra comunicazione ad altri enti per appoggiare la vostra azione.

Cordiali saluti,
Il Presidente dell’associazione Amici della Terra Varese
Arturo Bortoluzzi

(foto di repertorio)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.