Ricerca

» Invia una lettera

Il contagio da Covid-19 in Lombardia e nella provincia di Varese

Generico 2018
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

8 aprile 2020

Qualche riflessione sui dati del contagio.

La percentuale contagi/popolazione si calcola moltiplicando il numero dei contagi per 100 e dividendo il risultato per il numero di abitanti della relativa provincia o città.

NUMERO CONTAGI % CONTAGI/POPOLAZIONE (dati del 5 aprile 2020)
TOT. Italia 128.948 0,214% (2,14 cont. ogni 1000 ab.)
Lombardia 50.455 0,502% (5 cont. ogni 1000 ab.)

PROVINCE LOMBARDE
Milano 11.230 0,346%
Bergamo 9.712 0,871%
Brescia 9.340 0,738%
Cremona 4.230 1,179%
Monza Brianza 3.046 0,349%
Pavia 2.619 0,480%
Lodi 2.255 0,980%
Mantova 2.044 0,496%
Lecco 1.678 0,497%
Como 1.384 0,231%
Varese 1.191 0,134%
Sondrio 591 0,326%

DATI DI ALCUNE CITTA’ E PAESI DELLA PROVINCIA DI VARESE
BUSTO ARSIZIO 130 0,155% (1,55 cont. ogni 1000 ab.)
VARESE 115 0,143%
GALLARATE 69 0,130%
CANTELLO 10 0,212%
VIGGIU’ 6 0,114%
CUASSO 4 0,111%
INDUNO OLONA 11 0,107%
ARCISATE 9 0,090%

Consapevole del fatto che le informazioni dei sindaci, relative al numero dei casi di contagio da Covid19, possano provocare nei cittadini del Varesotto preoccupazione e un certo scoramento, ho voluto confrontare i dati di alcuni comuni della nostra provincia con quelli delle zone maggiormente interessate.
Non certo per sminuire le nostre legittime preoccupazioni (negli ultimi giorni, l’aumento percentuale dei contagi per la provincia di Varese è tra i più alti della regione) ma per riuscire a razionalizzare le reazioni ed affrontare con più determinazione e coraggio la situazione, continuando a rispettare le indicazioni relative ai comportamenti individuali e con un pensiero per le vittime e i loro familiari, per tutti coloro che sono in prima linea nella cura delle persone malate, dei cittadini in difficoltà, ecc.

La tabella precedente riporta non solo il numero dei contagi ma il rapporto percentuale tra il numero ufficiale dei contagi e il numero di abitanti delle province lombarde e delle città, rapporto che, forse, è più significativo per fare confronti e per inquadrare meglio la situazione.

Il numero ufficiale dei contagi è molto probabilmente sottostimato perché non tiene conto dei cosiddetti “contagiati sommersi” dei quali ha parlato recentemente anche il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli ( “Il rapporto di un malato certificato ogni dieci non censiti è credibile” ).

In base a questa ipotesi, al 5 aprile, i dati sarebbero questi:
NUMERO CONTAGI % CONTAGI / POPOLAZIONE
TOT. ITALIA 1290000 2,14% (21 cont. ogni 1000 ab. )
LOMBARDIA 500000 5,02% (50 cont. ogni 1000 ab.)
BERGAMO 97000 8,71% (87 cont. ogni 1000 ab.)
VARESE 12000 1,34% (13 cont. ogni 1000 ab.)
VARESE CITTA’ 1150 1,43% (14 cont. ogni 1000 ab.)
INDUNO OLONA 110 1,07% (circa 11 cont. ogni 1000 ab.)

Per non parlare di altri studi, anche internazionali, che ipotizzano un numero di “contagiati sommersi” compreso tra 5 e 6 milioni.
In questo caso, bisogna moltiplicare per 5 il numero dei contagi e per 10 le percentuali.
Anche con questi ultimi valori non avremmo raggiunto “l’immunità di gregge” , immunità che si raggiunge solo con il vaccino oppure facendo ammalare tutti (o quasi tutti), come ipotizzavano alcuni “lungimiranti” capi di governo di alcune importanti nazioni nel mondo.

Antonio Cucciniello – Induno Olona

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.