Ricerca

» Invia una lettera

Criterio di distribuzione sacchi per raccolta differenziata

aspem villa augusta apertura
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

24 novembre 2015

Egr. Assessori del Comune di Varese,
mi piacerebbe comprendere il criterio con cui è stata presa la decisione di assegnare lo stesso numero di sacchi per la raccolta differenziata a tutti gli utenti.
Mi pare infatti che la tariffazione dell’Igiene Ambientale sia basata sulla metratura dell’abitazione e sul numero di componenti il nucleo famigliare.
Questa tariffazione, correggetemi se sbaglio, è basata sul concetto “più è grande la casa e più persone siete, più rifiuti producete…. quindi più pagate”.
Trovandomi d’accordo con questo criterio, non riesco a capire come un si possa assegnare ad un single lo stesso quantitativo di sacchi di una famiglia, come la mia, composta da cinque persone.Da una parte ci sarà uno spreco di sacchi, mentre, nel mio caso, un quantitativo insufficiente.
Senza poi prendere in considerazione i condomini (che penso sia la soluzione abitativa più diffusa in Varese) dove, con questo metodo, si assegna un quantitativo di sacchi a livello industriale.
O si assegnano quantitativi di sacchi proporzionali all’utenza, o si portano le tariffe ad un unico valore, come sono i sacchi distribuiti.
Saluti

Fabio Carcano
Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.