Ricerca

» Invia una lettera

Dalla sala parto in diretta sui lavori di asfaltatura

asfaltatura
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

13 giugno 2019

Buongiorno,

sono il papà di un bellissimo neonato che come tanti oggi sta vivendo una giornata da incubo.

Con preavviso di soli 2gg il Comune ha deciso di asfaltare la strada adiacente l’ospedale.

 Le camere di ostetricia danno tutte fronte  strada e sono bersaglio di  forte rumore delle frese che triturano il manto bituminoso e di polvere derivanti dallo scarto delle lavorazioni.

L’impianto di condizionamento non funziona e il poco refrigerio che arrivava dalle finestre spalancate è ormai ricordo lontano.

Ma non era possibile organizzarsi meglio? Fare la scarificazione tra marzo e maggio a finestre chiuse??

Possibile che nessuno in Comune pensi ai disagi di chi sta in ospedale in una zona in cui anche i parcheggi si contano sulle dita di una mano.

La Direzione Sanitaria  contattata mi ha rimandato  al Comune, il centralinista del Comune ai vigili, il call center dei vigili alla segreteria del Comandante. Il segretario mi ha detto di avvisare la Direzione  Sanitaria….cerchio completato! Ecco perché si chiama “circolo”. 

Siamo al paradossale!

Forse tra 20 anni quando rifaranno l’asfalto si ricorderanno di non ripetere gli stessi errori.

Cordialità

Alessandro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Le strade hanno le buche: proteste
    Rifanno le strade nelle giornate a noi non conformi: proteste
    Piove e fa freddo: proteste
    Si accenna un pò di caldo: proteste

    A me sembra che l’unico problema qui sia l’ospedale senza impianto di climatizzazione funzionante. Non di certo l’azienda che si occupa (secondo i loro programmi ed impegni) di asfaltare la strada.

  2. Scritto da lauralaura

    In effetti non c’è tanto rispetto per l’utenza , una volta avevo mia zia ricoverata in ginecologia per un intervento (era sofferente)
    Durante la notte bianca quella stessa strada è stata trafficata come non mai, per tutta la notte urla e clacson!
    Comunque non è che l’aria condizionata non funziona, già l’anno scorso c’era chi si lamentava che non c’è l’impianto!