Quantcast

Ricerca

» Invia una lettera

Domenica ai seggi voto un convinto “SI”

referendum
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 Settembre 2020

Domenica 20 settembre 2020 si apriranno le urne per votare la modifica alla Costituzione.

La Carta Costituzionale è il documento più importante che certificata l’esistenza in vita della nostra libera Repubblica fondata sul lavoro.

Apporre una modifica dovrebbe significare un cambiamento con un livello di altissimo valore.

Inoltre se tale cambiamento è richiesto al Popolo dovrebbe avere ancora più significato.

Invece proprio l’affidamento al Popolo della decisione in questo caso rivela solo una difficoltà dell’attuale politica ad essere all’altezza per una scelta.

Scelta che leggendo il testo di legge era più che mai “banale”: c’è solo da decidere che i Parlamentari posso essere ridotti di numero per essere allineati a molte altre Nazioni.

Sulla scelta non mi ha convinto nessun politico che proprio non ho ascoltato valutando solo una comune ricerca di “differenziazione”.

Anzi ai 71 parlamentari che hanno gravato di costi della tornata elettorale il Bilancio Statale chiederei almeno di pagare i sovraccosti elettorali dovuti al Covid-19.

Solo un mio principio personale che vorrebbe l’Italia con meno politica e più competitività in primis nel campo economico e sociale mi ha fatto propendere per il “SI”.

Agostino De Zulian – Induno Olona

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.