Ricerca

» Invia una lettera

Quando la democrazia è in pericolo

matteo salvini
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

28 novembre 2018

Caro Direttore,

Quando si dichiara essere la democrazia rappresentativa finita e da sostituire con una forma di democrazia diretta, la democrazia vera è in pericolo.

Quando si afferma che l’Istituto Parlamentare è superato, la democrazia vera è in pericolo.

Quando si minaccia la libertà di stampa, la democrazia è in pericolo.

Quando si minacciano validi funzionari di Sato solo perché hanno osato criticare, e giustamente, decisioni cervellotiche di chi ci governa, la democrazia è in pericolo.

Quando si minaccia di impeachment il Presidente della Repubblica perché si è avvalso dei diritti che la Costituzione Italiana gli assegna., la democrazia è in pericolo.

Quando dei governanti sostengono che pacta non sunt servanda, la democrazia è in pericolo.

Quando, scimiottando un triste figuro, si aizza il popolo da balconi, la democrazia è in pericolo.

Quando, scimiottando ancora quel triste figuro, si lanciano slogans insulsi, ma pericolosi, quali : Tanti nemici, tanto onore; Noi andremo avanti, Dell’Europa ce ne sbattiamo; la democrazia è in pericolo.

Quando razzismo e xenofobia si insinuano tra il popolo contagiandolo, e i governanti non intervengono, bloccando ed eradicando questo maledetto batterio, la democrazia è in pericolo.

Quando un governante definisce, quasi con schifo le manifestazioni studentesche di critica verso questo governo, residui sessantotteschi, la democrazia è in pericolo.

Quando un governante fa uso di un linguaggio triviale riferendosi ad avversari politici, la democrazia è in pericolo.

Quando il Maitre a Penser di una delle due componenti il governo del cambiamento esplicitamente dichiara di volere cambiare la Costituzione Italiana e in particolare eliminare alcune prerogative e incarichi qualificanti del Presidente della Repubblica, la democrazia è in pericolo.

La democrazia in Italia è in pericolo, e dopo la democrazia vi è solo la dittatura, rossa o nera che sia, solo dittatura.

Cordiali Saluti

Dr CM Passarotti – Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.