Ricerca

» Invia una lettera

“La Lega ha coperto i nostri manifesti e violato le regole del confronto democratico”

Cartelli Lega
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

2 Ottobre 2021

Gentili,
scriviamo la presente per chiarire la nostra versione e posizione riguardo al fatto già, segnalato da alcuni colleghi, accaduto ieri notte riguardante l’uso degli spazi per le affissioni elettorali.
Nella notte di ieri, sabato 1° ottobre, due volontari di Volt erano impegnati nel controllare che i manifesti della lista Volt e Varese Radicale non fossero danneggiati e, nel caso, sostituirli. Si trattava, per la precisione, di Federica Ferrario, co-coordinatrice di Volt in provincia di Varese, e Luca Piazza, candidato di punta per la lista.

Giunti presso lo spazio per le affissioni elettorali di Capolago verso le 23:40 hanno trovato alcuni sostenitori della Lega, allontanatisi poi su due auto, che stavano finendo di applicare i loro manifesti su tutta la superficie dello spazio di affissione. Federica e Luca hanno potuto documentare la situazione, inquadrando la colla ancora fresca e segnalando la situazione ai carabinieri. Di lì a poco sono giunti in loco altri esponenti della coalizione a sostegno di Davide Galimberti per constatare il fatto.

Per quanto riguarda la nostra lista la campagna di affissione è finita così, poiché i manifesti sono stati appiccicati così vicini da rendere impossibile distinguere gli spazi dedicati a ciascuna lista. Passata la mezzanotte i nostri volontari sono rientrati.

Quanto esposto finora racchiude i fatti della serata. Un altro fatto è che quanto accaduto è illecito e viola le norme che regolano la competizione elettorale. Queste regole non sono burocrazia insensata, ma servono per far sì che tutte le liste possano avere degli spazi di parità, al di là del budget o della notorietà locale o nazionale di cui già godono. Gesti come questo, troppo spesso in passato considerati come una fastidiosa prassi, ben poco possono fare, alla vigilia del voto, nel muovere la scelta dei cittadini (o almeno così riteniamo) ma mostrano la mancanza di rispetto di chi li compie verso gli altri schieramenti politici e le regole stesse del confronto democratico.

Le immagini del risultato di quel gesto sono già circolate sui social e arrivate alla stampa, ma non possiamo esimerci da raccontare questo fatto e il nostro pensiero a riguardo. Come Coalizione e Volt Italia valuteremo le azioni da intraprendere.

Grazie per la vostra attenzione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.