Quantcast

Ricerca

» Invia una lettera

La mia odissea nell’attesa dell’esito di un tampone

tampone coronavirus
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

3 Settembre 2020

Buongiorno direttore

ho piacere nel raccontarvi la mia straordinaria esperienza di attesa esito tampone da parte della regione Lombardia. Rientrato da Minorca il giorno sabato 29 agosto dopo una settimana di vacanza, siamo “scortati” dopo aver ritirato le valige presso la postazione dove obbligatoriamente verremo sottoposti al tampone.

Ci eravamo già informati precedentemente su come funzionasse il tutto e arriviamo con la prenotazione fatta giorni prima sul nostro smartphone. Ci sarebbero volute 48 ore per l’esito e nessun isolamento imposto. Ci informiamo meglio una volta in coda, confermano le classiche disposizioni di distanziamento sociale, si può andare a lavorare tranquillamente ma le ore diventano 72. D’accordo con il datore di lavoro per precauzione non rientro a lavoro lunedì e attendiamo l’esito del tampone. Passano i giorni e non ci sono aggiornamenti, le ore diventano 96.

Evito di vedere i miei amici, non esco perché non vorrei essere un’untore visto il terrore mediatico su questi rientri. Oggi giovedì 3 settembre ho perso il conto delle ore che sono passate e ancora nessun riscontro. Decine di telefonate nella speranza di prendere la linea per farsi dire il nulla quando si ha la fortuna di parlare con qualche buon’anima. Non si ha idea di quando arriveranno gli esiti, se ci si lamenta ci viene risposto che si può uscire, non vi è nessuna restrizione.

Considerazioni personali:
Vi pare possibile che sono più di 5 giorni di attesa? I calciatori in ritiro con la nazionale dopo due ore hanno gli esiti pronti.
Come gestiscono un’eventuale positività dopo una settimana che l’infetto è libero di andare in giro?
Stiamo veramente vivendo un’emergenza? Perché viste le tempistiche non mi sembra che abbiamo una gran fretta di fare questi esami!
Per fortuna che è l’eccellenza lombarda, siamo da terzo mondo!

Se avete avuto pazienza di leggere,
Grazie.

Mattia Maroni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco Lamalfa

    Confermo, rientrato da Creta il 30 agosto, eseguito tampone in aeroporto ed ancora in attesa dell’esito, siamo ben oltre le 48 ore promesse.

  2. Scritto da Tore92

    Ho fatto il tampone il giorno 28, sono passati 6 giorni e nessuno mi sa dare delle risposte certe.

    Perché nessuno pubblica che ci sono questi problemi??
    Assurdo.