Ricerca

» Invia una lettera

Nonno Piero sarebbe orgoglioso della crescita di Federalberghi

federalberghi varese
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

19 settembre 2019

Egregio Direttore,

come ogni mattina anche oggi andando in treno a lavorare a Milano scorrevo le notizie presenti su Varesenews. Lo schermo del mio telefono purtroppo non è molto ampio, ciò nonostante, osservando una piccola foto che mi appariva, il mio occhio e il mio cuore hanno subito rilevato dei lineamenti a me molto familiari; entrando nella notizia l’immagine si è allargata confermando il presentimento: nella foto c’è il nonno Piero!

Colombo Pietro, detto Piero, classe 1927, varesino doc, imprenditore e albergatore, cavaliere della Repubblica (seppur l’appellativo al cavalierato umilmente non l’ha mai preferito, tanto che una volta ricordo che ho dovuto rifiutare con forza il regalo che mi stava facendo della sua medaglia dell’Ordine), oggi in un vostro articolo viene ricordato per l’attività pluriennale svolta a favore dell’Associazione degli Albergatori della Provincia di Varese. Federalberghi era a lui molto cara ed era parte propria della sua vita e della sua famiglia. Momenti conviviali, riunioni, cene, conferenze, grandi viaggi… tante occasioni per stare insieme, lavorare e crescere.
Penso che oggi sarebbe sicuramente orgoglioso dello sviluppo che l’Associazione ha avuto negli ultimi due decenni. Al termine del proprio lungo servizio svolto per l’Associazione, gli albergatori della Provincia di Varese hanno desiderato rendergli omaggio con una targa la cui frase desidero ricordare: “Conserva per noi un posto nella tua memoria e quando ti allontanerai, voltati indietro e guardaci.”

100 anni per Federalberghi Varese

Sono certo che dal cielo festeggerà con tutti voi il prossimo 25 settembre a Villa Esengrini Montalbano, come sono altrettanto certo che spesso si volta e vi guarda.

Con affetto e riconoscenza vi ringrazio per aver ricordato Piero Colombo, e vi ringrazio per l’attività associativa che continuate a portare avanti nell’interesse comune di valorizzare la nostra provincia.

Carlo Grazioli,
Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.