Ricerca

» Invia una lettera

Parchi Giochi: siano i genitori a vigilare

Parchi varesini aperti, giochi per i bambini chiusi
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

30 maggio 2020

Buongiorno,
sono mamma di 2 bambini in età prescolare, e mi domando perché i protocolli di accesso alle aree gioco prevedano condizioni che non permettono di fatto l’utilizzo degli stessi, in quanto i Comuni devono organizzare una onerosa sorveglianza fissa (nessun luogo pubblico è presidiato stabilmente ma con giusti controlli “a sorpresa”) e perché sia previsto un altrettanto oneroso lavaggio (non disinfezione tra l’altro) almeno quotidiano, dato che dopo un solo utilizzo il gioco è potenziale fonte di infezione.

Suggerisco pertanto di modificare tempestivamente tale protocollo LASCIANDO AL GENITORE ACCOMPAGNATORE IL giusto COMPITO DI VIGILARE sui propri bambini in merito al distanziamento e all’uso della MASCHERINA (INACCETTABILE NELLA FASCIA D’ETÀ 3-6 ANNI ANCHE NEI SERVIZI PER L’INFANZIA DI IMMINENTE RIAPERTURA! ) e imponendo il più utile UTILIZZO DI GEL DISINFETTANTE delle mani dei bambini prima dell’utilizzo della struttura-gioco, le cui condizioni di igiene migliorano anche grazie all’irraggiamento solare, che come recentemente riportato degli esperti uccidono velocemente il virus sulle superfici.
I nostri bambini hanno tutti già pagato un prezzo troppo elevato dal 24 febbraio ad oggi!

R.M.
Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.