Ricerca

» Invia una lettera

“Su quel ponte c’è il divieto ma il camion passano lo stesso”

Generico 2018
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 ottobre 2018

Buongiorno,
quotidianamente transito sul ponte della diga di Porto della Torre, posta tra i comuni di Somma Lombardo (Lombardia) e Varallo Pombia (Piemonte).
Il ponte è inibito al transito dei mezzi pesanti per mezzo di cartelli di divieto.
Mi trovo però a constatare che tale divieto non viene rispettato in alcun modo e praticamente ogni volta che lo percorro mi ritrovo a transitare sul ponte assieme a mezzi pesanti.
Anche questa mattina ho persorso il ponte in direzione piemonte alle spalle di un autobus e nel centro del ponte lo stesso si è incrociato con un camion per trasporto inerti (carico), e posso assicurare che situazioni di questo genere si possono riscontrare continuamente.
Non sono particolarmente intimorito per la sicurezza, ma mi trovo davvero molto infastidito dal fatto che nessuno si ponga il dovere di far rispettare i divieti che sono stati posti.
Mi sembra una delle tante situazioni “all’italiana” dove basta mettere un cartello per sollevarsi da ogni responsabilità.
Non ritengo sia rispettoso nei confronti della comunità, che le istituzioni, ed in particolar modo le persone che le compongono e rappresentano, non intervengano in modo attivo.

Cordiali saluti,
Alberto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da screw

    vabbuà ma se passa un camion a te che male ti fa?

    1. Scritto da Alb74

      Caro screw,
      a me, prima di tutto, fa molto male vedere che le regole non vengano rispettate e che non vengano nemmeno fatte rispettare!
      Probabilmente la pensavano come te in molti anche sul ponte Morandi di Genova.
      Dico solo che se è stato messo un divieto è perchè ve ne è un motivo, e quindi va rispettato.
      Penso che si debba avere cercare di elevare il livello di coscienza civica e non applicare lo sterile pensiero del “a te che male ti fa?”.