Ricerca

» Invia una lettera

Una Repubblica diversa… ma in peggio

fascia tricolore
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

13 agosto 2019

Caro Direttore

A Renzi il PD va stretto e il suo segretario, Zingaretti, proprio non piace, anzi…….

Renzi dal Congresso del PD è uscito amaramente sconfitto, emarginato ! La maggioranza dei deputati e dei senatori, però, è composta da uomini suoi, da lui scelti, da lui portati in  Parlamento, quindi gente, peones, che tutto devono a lui e che temono, probabilmente a ragione, di non essere ricandidati. Renzi vuole un partito suo, quindi non potendo riconquistare legalmente la segreteria del PD, pensa di sfasciarlo. Dalla sua parte potrebbe avere altri antichi arnesi della DC di sinistra, Franceschini, Letta, Gentiloni. Per ottenere questo risultato ha bisogno di tempo, ecco per qual motivo non vuole andare a votare al più presto e minaccia una santa alleanza contro Salvini con il suo oramai ex-nemico Grillo.

Nel PD i pericolo è ben compreso e temuto, ecco perché Zingaretti e i suoi compagni dopo le bordate iniziali contro lo scissionista in pectore, cercano di moderare le parole e cercare un accomodamento.

M5S e i vari partiti che costituiscono l’arcipelago della sinistra hanno pur essi il sacro terrore delle elezioni che li vedrebbe sconfitti.

Se poi aggiungi la probabile alleanza tra Salvini Berlusconi e Meloni, di sicuro vincente, si comprende bene come a sinistra e in M5S si trepidi e si sfori il dramma.

Un Salvini che possa contare in Parlamento su una maggioranza coesa di centro destra rappresenta la possibilità per il leghista di fare eleggere i Presidenti di Senato e Camera e con ogni probabilità anche il Presidente della Repubblica. Sarebbe la fine della democrazia, a loro dire e, allora, pur di fermare questa tragedia, alleanza anche con il demonio che per Renzi sarebbe Grillo e per Grillo di certo Renzi

E qualcuno pensa che questa ennesima Repubblica sia diversa da tutte le altre che l’hanno preceduta ! Si, ma nel peggio

Cordiali saluti da un Italiano arrabbiato (eufemismo), deluso e disperato

Dr Carlo Passarotti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Due anni fa c’era chi faceva andare avanti il paese meglio degli attuali saltimbanco. Non andava bene, il popolo bue ha espresso la sua voce dal basso ventre e guardi come siamo conciati oggi giorno.
    Se rimane ancora un pò di sale in Zucca occorre votare il PD altresì andiamo tutti ad armarci. Sarà l’unico modo di difenderci da questi barbari.