Quantcast

Ricerca

» Invia una lettera

Risolto il caso in meno di un’ora

carabinieri Legnano
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

2 Settembre 2020

Egregio Direttore,
Desidero segnalarle l’ efficienza e la rapidità con cui i Carabinieri di Arcisate, il Maresciallo Cortese sono intervenuti Venerdì 21 agosto.
Mi ero recato in bicicletta al Tigros di Arcisate per un rapido acquisto, ma giunto lì ho scoperto di aver dimenticato il lucchetto per assicurare la bici. Mio figlio aveva sete e fuori dal supermercato erano presenti varie persone in attesa di entrare nella adiacente Farmacia e allo stesso supermercato, inoltre è ben visibile una telecamera. Per cui ho deciso di lasciare la bici nella rastrelliera per entrare nel negozio. A posteriori avevo notato anche un soggetto che faceva finta di parlare al cellulare, ma non me ne ero curato, troppo fiducioso nella natura umana.
Cinque minuti dopo all’uscita del supermercato la mia bici era sparita, ma alcuni passanti mi hanno subito riferito che l’aveva rubata proprio il soggetto di cui sopra.
Ho chiamato subito il 112 che mi ha inviato una pattuglia dei Carabinieri. Intanto ho notato il ladro che ritornava sui suoi passi e ho provato a inseguirlo, ma quello si è dileguato saltando alcune recinzioni.
In cinque minuti, non di più, era presente la pattuglia che ha ascoltato la mia descrizione e mi ha rassicurato.
Sono tornato a casa con mio figlio a piedi, certo di aver perduto la mia MTB, compagna di tante escursioni, maledicendo la mia imprudenza nel non legarla.
Invece meno di un’ora dopo mi ha chiamato il Maresciallo dei Carabinieri di Arcisate: avevano acciuffato il ladro e ritrovato la bici. Eccezionali.
La curiosità è che in seguito i Carabinieri hanno recuperato anche il kit di riparazione che porto sempre con me e che tra l’altro mi era appena stato regalato da mia moglie per il mio compleanno, che il ladro pensava di tenersi come souvenir.
Credo sia doveroso fare i complimenti a questi militari che si spendono quotidianamente per la nostra sicurezza in questioni ben più pericolose e vitali di una bici, ma che anche di fronte a un banale “ladro di biciclette” mettono in campo tutta la capacità e conoscenza disponibili.
Con stima per l’Arma e per i suoi Uomini
La ringrazio Direttore di avermi voluto leggere
Lettera firmata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.