Ricerca

» Invia una lettera

Salvate il Varese

varese pavia calcio
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 Dicembre 2017

Così no. Così non ci sto più.
Basta giocare con i sentimenti, con il tifo, di una piazza intera. Basta prenderci in giro, sputtanando quello che era (o doveva essere) stato fatto in estate.
Ormai il Varese è diventato un fuggi fuggi generale, tra calciatori e dirigenti. Quelli che erano stati presi per fare il salto di qualità (e alcuni non avevano deluso) stanno andando via e non mi sento di dargli torto.
Ridateci il Varese, quello vero, quello di cui ci siamo innamorati, quello con e per cui ci siamo emozionati, abbiamo gioito per le vittorie e pianto per le sconfitte.
Ma oggi c’è un’altra, grande sconfitta da evitare. E non si parla del campo, si parla del futuro.
Ci ritroveremo ancora con un fallimento come successo solo tre anni fa? Forse, se le cose andranno bene, si. Altrimenti potrebbero prospettarsi scenari peggiori e mi viene la pelle d’oca solo a pensarci.
No, voi non potete portarci via ciò che abbiamo più di tutto a cuore, non potete portarci via l’emozione di entrare al Franco Ossola e vivere un’atmosfera unica.
Quando da adolescente ho visto per la prima volta una partita del Varese (Varese-Vicenza 1-0 gol di Pesoli), non mi sarei mai aspettato un giorno di vivere questo dramma.
Quando vedevo il Varese lottare prima col Padova e l’anno dopo con la Sampdoria per salire in A, non avrei mai pensato un giorno di scrivere questo post.
Quando ho varcato per la prima volta la porta dell’A.S. Varese 1910, non pensavo di vedere andare via così tante persone che tenessero davvero al Varese per essere rimpiazzate da chi, ad oggi, sta dimostrando di sbattersene altamente.
Rimbocchiamoci le maniche perché salvando il Varese salveremo anche un pezzo di noi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.