» Invia una lettera

Si allaga l’ISIS PONTI di Gallarate

1 di 1

15/05 Si allaga l\'ISIS PONTI  di Gallarate
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

20 Maggio 2024

Mia figlia frequenta agraria nel plesso di Somma Lombardo. In qualità di rappresentante di classe ho incontrato diverse volte il dirigente scolastico, sempre disponibile con tutti. Ama la chiarezza e la trasparenza, è molto preciso, cocciuto e, ogni tanto, esasperato; si è preso veramente a cuore le sorti dell’ISIS Ponti per il quale ha tanti progetti. ESASPERATO, come ognuno di noi, dalla burocrazia elefantiaca che spesso si mette di traverso e dalla solita frase “Non è colpa nostra” che è oramai diventata un mantra.

Una scuola si allaga, vengono messe a rischio attrezzature che costano migliaia di euro e che sono arrivate dopo tante peregrinazione e la colpa di chi è? Di un disguido generato dalle copiose precipitazioni, precipitazioni che non si sono attenute all’orario 7-22 durante il quale c’è un numero reperibile per le emergenze … che coraggio parlare di disguido. Io parlerei piuttosto di mancata manutenzione ordinaria.
Il presidente dell’ente Provincia M.Magrini parla di interventi effettuati per la sede di viale Stelvio per circa 1.260.000 euro negli ultimi quattro anni ovvero 315.000 euro all’anno. Se si considera l’ampiezza dell’istituto non sono poi così tanti.

Due domande per il presidente della provincia: Lei, a casa sua, fa una regolare manutenzione delle grondaie rimuovendo le foglie e quant’altro si accumula oppure spera nella dea Fortuna ad ogni copiosa precipitazione? Ha avuto bisogno di recente di un idraulico o di un lattoniere o di un qualsiasi altro specialista? Quanto ha pagato?
Il Prof.Angeloni difficilmente fa dichiarazioni prive di fondamento; secondo me, invece, le sue dichiarazioni sono supportate da dati e date precise.
Che tristezza questi battibecchi.
Dovremmo tutti remare in un’unica direzione e con il medesimo scopo ovvero offrire ai nostri ragazzi, anche a livello di scuola pubblica, un’istruzione decente grazie a prof motivati e pagati il giusto e grazie a laboratori ed attrezzature non antidiluviane.

Barbara F.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.