Bug hotel: la natura ci fa visita

Tra le numerose attività proposte dal Parco Pineta di Tradate per il filone #naturaacasatua, spicca quella che prevede la costruzione di bug hotel, veri e propri rifugi per insetti

vario

E’ trascorso oltre un mese dall’avvio del progetto “Natura a casa tua“, l’iniziativa del Parco Pineta di Tradate e della cooperativa sociale AstroNatura che strizza l’occhio ai bambini costretti a casa per via dell’emergenza sanitaria in corso.

TUTTO IL MATERIALE È SCARICABILE NELLA SEZIONE “DOWNLOAD E FAI DA TE” DEL SITO

Tra le numerose attività proposte, spicca quella resa possibile anche grazie alla collaborazione con il Parco RTO Rile-Tenore-Olona che prevede la costruzione di bug hotel, veri e propri rifugi per insetti.

Avere un bug hotel in giardino o sul balcone significa dare ospitalità ad un esercito di alleati nella lotta biologica contro molte infestazioni delle piante, nonché fornire un valido contributo alla difesa della biodiversità. Una volta completati, i rifugi potrebbero essere colonizzati anche da insetti potenzialmente pericolosi. E’ sempre bene prestare attenzione e maneggiarli con cura per evitare incidenti.

Bug hotel per dermatteri

Abili alleati nel contrasto ad afidi e parassiti delle nostre piante. I rifugi a loro dedicati possono per esempio essere realizzati con semplici recipienti (non trasparenti), riempiti di paglia e appesi capovolti in prossimità del suolo. Lo stesso rifugio è ottimo anche per le coccinelle, insaziabili divoratrici di afidi e quindi tra gli insetti più d’aiuto per il nostro giardino o balcone.

Bug hotel per api solitarie, tra i più importanti insetti impollinatori

Le api solitarie nidificano nelle piccole cavità accumulando in apposite cellette il cibo (polline) necessario allo sviluppo delle larve; ciò rende la robustezza e durabilità del nostro bug hotel ancora più importante. La struttura dei rifugi per api solitarie si fonda su elementi tubolari cavi (di lunghezza compresa fra i 12 e i 20 cm), a fondo cieco e con diametro variabile dai 4 ai 12 mm.

Bug hotel per crisope e coccinelle, imbattibili alleate nella lotta a varie infestazioni delle piante

Coleotteri dalla forma bombata, le coccinelle sono attive e voraci predatrici; anche le crisope sono predatori di rilevante interesse per la lotta biologica. I rifugi per coccinelle sono costituiti da piccole camere con ingresso protetto da pannelli fessurati riempite di materiale come la paglia.

Bug hotel per coleotteri carabidi e (special guest) ragni

Dal corpo slanciato, livree spesso scure e metalliche, i coleotteri carabidi sono insetti predatori utili all’agricoltura. Nel bug-spider hotel possono trovare rifugio anche i ragni; spesso poco apprezzati, svolgono un ruolo importante nella rete ecologica, contribuendo alla catena alimentare sia come prede, che come predatori. I rifugi a loro dedicati consistono in “camere” da realizzare con contenitori resistenti (non trasparenti), riempiti con sassi e materiale vegetale vario e posizionati in prossimità del suolo.

Bug hotel per farfalle, tra gli insetti più belli e colorati ma soprattutto tra i più importanti impollinatori

I bug hotel a loro dedicati possono essere realizzati con contenitori resistenti, al cui interno si dispongono dei rametti obliqui, protetti da uno sportello con fessure verticali.

Il progetto Campo APErto

Nato dalla collaborazione tra Parco RTO Rile-Tenore-Olona, Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate, Istituto Oikos Onlus e molti altri, il progetto Campo APErto ha come obiettivo la messa in atto di azioni per la salvaguardia di api e impollinatori selvatici della provincia di Varese nonché la promozione di modelli di comportamento sostenibili.

Tutto il materiale è scaricabile consultando la sezione “Download e fai da te” del sito, alla voce “Il parco dei bambini”.

LEGGI ANCHE:

I quaderni didattici del Parco Pineta portano la natura a casa tua

di
Pubblicato il 29 aprile 2020

Segnala Errore