Sanificazione con ozono: una misura efficace ed ecocompatibile per gli ambienti

Gli esperti di Igiene Ambientale 3M lavorano per rendere sicuri gli ambienti grazie a un gas pulito e sicuro

Generico 2018

L’epidemia da Coronavirus ha alterato in maniera profonda la nostra vita, i segni che ha lasciato dureranno nel tempo, cambieranno alcune nostre priorità e ci hanno già portato a fare molta attenzione anche ad aspetti banali della nostra quotidianità, come il lavaggio e la sanificazione delle mani.

Così come l’epidemia ha portato a sanificare le nostre mani con maggiore attenzione allo stesso modo ci porterà a prestare una maggiore attenzione alla disinfezione e alla sanificazione degli ambienti in cui viviamo e lavoriamo, i luoghi dove passiamo la maggior parte del tempo. L’elevata contagiosità del COVID – 19 infatti suggerisce l’importanza di vivere in ambienti sanificati, privi di germi e batteri e la sanificazione periodica degli ambienti fa parte delle 13 misure raccomandate per contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus.

Igiene ambientale 3M lavora da anni nel campo dell’igiene ambientale offrendo servizi di igienizzazione, disinfestazione e sanificazione di ambienti con professionalità e trasparenza. L’azienda lavora sull’igiene a 360° e ha esperienza consolidata non solo nella sanificazione per il Covid, lavora su disinfezione da agenti patogeni in genere, rischi derivanti dagli insetti e malattie veicolate dai topi (tramite la derattizzazione). La squadra è attiva nelle provincie di Varese, Milano e Novara e opera con rapidità e qualità negli interventi. Pilastri del lavoro dell’azienda sono l’aggiornamento continuo e l’uso di prodotti e macchinari certificati ma soprattutto ecocompatibili, con un’attenzione continua alla riduzione dell’impatto ambientale degli interventi.

Nel caso delle sanificazioni legate al Coronavirus la ditta di Arsago Seprio usa un protocollo specifico che prevede l’uso di Ozono e Macchine a Vapore Secco/saturo: questi due elementi operando in sinergia garantiscono il risultato migliore possibile con il minore impatto ambientale possibile dato che l’ozono, la cui molecola è formata da tre atomi di ossigeno, si scinde naturalmente nel giro di pochi minuti dall’avvenuta sanificazione.

L’ozono è un gas con elevato potere di penetrazione anche nei tessuti in virtù di un peso maggiore rispetto a quello dell’aria e grazie al suo elevato potere ossidante è in grado di disgregare o inattivare ogni tipo di batterio, virus o germe nel giro di pochi minuti. La sua efficacia, nel protocollo OzonoBio utilizzato da Igiene ambientale 3M, arriva al 99,8%, e tutto ciò senza lasciare residui negli ambienti.

Caratteristica importante dell’ozono, dovuta alla stessa instabilità che permette di non lasciare residui, è l’impossibilità di essere immagazzinato. Per questo motivo la sanificazione richiede l’uso di generatori di ozono che lo producono a partire dall’ossigeno tramite scariche elettriche. Il procedimento è completamente sicuro e permette di generare la quantità di ozono necessaria a sanificare gli ambienti. Lo stesso procedimento si usa abitualmente per sanificare gli abitacoli delle automobili, studi medici e camere d’albergo.

Allo scopo di incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d’imposta 2020, un credito d’imposta nella misura del 50 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro fino ad un massimo di 20.000 euro.

Il credito d’imposta è riconosciuto fino all’esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020.

Per una consulenza sul tema della sanificazione in generale e sui trattamenti a ozono in particolare potete contattare Igiene Ambientale 3M tramite il loro sito https://www.igieneambientale3m.it/contatti.html e la pagina Facebook o al numero di telefono 3405387258

di
Pubblicato il 27 Aprile 2020

Segnala Errore