Alessio Gregori

I miei commenti (1)

  1. Non condivido minimamente la lettera del Sig. Peiretti. Anch’io preferirei, invece che lavorare e fare il mio dovere, andare per prati a raccogliere i fiori, fare canottaggio, sistemare la casa e fare giardinaggio…. eppure i miei genitori mi hanno sempre educato al rispetto e alla responsabilità. I compiti delle vacanze non sono altro che uno strumento per preparare i nostri figli al mondo adulto. Ora Mattia crescerà nella convinzione che ci sarà sempre il modo per “evitare” certe scocciature per fare ciò che più gli piace, avvalendosi di avvocati, psicologi e docenti fuori dal coro. Vedremo, caro Sig. Peiretti, cosa accadrà quando Mattia dovrà recarsi sul posto di lavoro tutte le mattine se preferirà far timbrare il cartellino a qualcun’altro per fare i suoi comodi a dare spazio alla sua creatività. Cordiali saluti

    in “Ecco perché mio figlio non ha fatto i compiti delle vacanze”

    14 settembre 2016 alle 11:46

Foto dei lettori (1)

  1. Quello è eternit?

    Quello è eternit?

    11 marzo 2016

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)