Il futuro siamo noi nessuno si senta escluso

2 di 31

2 di 31

12 Marzo 2017

I giovani e il lavoro. Il futuro è già oggi“, il format per la staffetta generazionale ideato da Antonio Martina, dopo Induno Olona e Varese, ha fatto tappa a Tradate. Alla Biblioteca della Frera, un bell’esempio di riqualificazione urbana (un tempo era una fabbrica di motociclette), si sono dati appuntamento gli studenti dell’ultimo anno dell’Istituto tecnico Montale e dell’istituto Don Milani che, insieme ai loro docenti, al sindaco di Tradate Laura Cavalotti, al rettore della Liuc Federico Visconti, al giornalista Cesare Chiericati, agli imprenditori Vittorio Keuleyan, Mirella Galli, Marinella Latteri (testimonial per la Liuc), Tiziano De Luca e Nicolò Cagnan (progetto Giovani di Valore), hanno dato vita a una intensa mattinata di discussione sul lavoro, gli strumenti e le opportunità rappresentate dalla tecnologia e dalle piattaforme digitali. Per gli studenti sono intervenuti: Andrea Sofia Alberti, Cristiano Misuraca, Matteo Rota, Fabio Antonucci, Noemi Crimaldi, Camilla Nebuloni, Jacopo Ghislanzoni, Claudio Locarno, Gabriele Bivi e Stefano Cadoni del Liceo Classico Cairoli di Varese in trasferta a Tradate per affrontare il tema dell’impatto sull’esistenza della fabbrica 4.0. Per i professori è intervenuto Graziano Ferrari dell’Istituto Montale che ha parlato del rito di passaggio della maturità o, meglio, dell’esame di Stato. (FOTO DI DAVIDE TENTI)

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.